Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Re:MIDI Switcher - Progetto

Tutto ciò che riguarda l'elettronica digitale, dalla porta not al protocollo midi... e oltre!
Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7294
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da robi » 27/12/2010, 14:19

Non consumano meno, consumano sempre uguale. La potenza è sempre quella. Riduci gli ampere ma aumenti il voltaggio!

Avatar utente
Dimitree
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 425
Iscritto il: 01/09/2006, 23:56

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Dimitree » 27/12/2010, 14:24

per il voltaggio non c'è problema perchè alimento il tutto con 9V AC e quindi 12V posso recuperarli da là..
per l'assorbimento, non è meglio che assorbono 1,25mA l'uno che 30mA? non vedo lo svantaggio :lol1:

Avatar utente
Dimitree
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 425
Iscritto il: 01/09/2006, 23:56

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Dimitree » 27/12/2010, 14:44

vedevo che anche i progetti di luix e di davide utilizzano relè a 12V avendo un pic alimentato a 5V e che sputa fuori 5V dalle uscite, l'unica differenza è che luix usa transistor resistenza e diodo e davide li rimpiazza con l'ULN2803

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 15/01/2011, 12:01

Ciao Dimitree!

allora provo a fare un po' di chiarezza.. come dice giustamente robi la potenza è la stessa, infatti è proprio P = V * I.
Ora se alzi il voltaggio, necessariamente per "sviluppare" la stessa potenza ti servono meno corrente.. quindi per essere precisi il "consumo" rimane invariato.

Ma allora dove cavolo è il vantaggio? semplice, fare piste dove passa una corrente significativa richiede che siano di uno spessore minimo.. non è che ci puoi fare le piste microscopiche.
Secondo poi, mi ricordo che quando guardai le dimensioni degli alimentatori da PCB (poichè io ho tutto integrato nella PCB) se volevo un cavolo di 5 volt un po' più potente non ci stavo con le misure...
Terzo: hai visto la differenza di prezzo? :D
questo unito al fatto che COMUNQUE avrei dovuto avere i 12 volt per le uscite di espressione... mi son detto: lo sai che c'è? metto tutto a 12 volt e basta!

Per il discorso degli ULN considera che praticamente è davvero la stessa cosa! il vantaggio degli ULN è semplicemente che sono maggiormente integrati, se devi fare 16 relay+diodo+res occupi molto spazio, con due chip invece te la sbrighi veloce! :lol1:

Avatar utente
Dimitree
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 425
Iscritto il: 01/09/2006, 23:56

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Dimitree » 15/01/2011, 16:02

si scusate, avete perfettamente ragione e l'errore è mio che uso i termini sbagliati (da qui si capisce quanto sia scarsa la mia conoscenza dell'elettronica, ma sto studiando, giuro!!). Volevo dire che ho necessità di un amperaggio minore perchè oltre ai relè voglio alimentare molte altre cose.

riguardo ai vantaggi-svantaggi sono d'accordo perfettamente.

ora non mi sono chiare 2 cose:
1)se la bobina del relè è alimentata a 12V, e l'uscita del pic caccia fuori 5V, a questo punto mi sembra di capire che non è importante la tensione del segnale di controllo, quindi o sono 5V o sono 10 o altri non ha importanza? l'importante è che la bobina del relè sia connessa a una tensione minima necessaria come da datasheet (e ottimale a 12V)?

2) se abbiamo detto che un relè assorbe 1,25mA, perchè non è possibile collegare il relè direttamente all'uscita del pic (che mi pare ce la fa ad erogare fino a 10-15mA su ogni pin di uscita)? mi sfugge qualcosa? (di sicuro!)

grazie ancora, spero di poter capire perchè anche se so che funziona il circuito non mi piace che ci siano cose dentro che mi sono oscure

Avatar utente
Dimitree
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 425
Iscritto il: 01/09/2006, 23:56

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Dimitree » 15/01/2011, 16:24

come non detto, riguardo la domanda n.2, avevo sbagliato calcolo assorbe 12,5mA non 1,25mA :lol1:
però la domanda è ancora valida nel caso assorbisse 1,25mA

Avatar utente
mario.ferroni
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 385
Iscritto il: 14/08/2008, 19:42

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da mario.ferroni » 18/03/2011, 0:43

Ciao ragazzi, riesumo un por il thread.
Ho finito la mia versione del midiswitcher e adesso sto affrontando la programmazione dell'oggetto.
E qui mi è nato un problemino...ho due pedaliere MIDI una boss FC-50 e la FB1010.
Dunque seguendo il mini tutorial che fece Davide stavo vedendo come decodificare i comandi che mi arrivano dalla pedaliera.
Pero mentre mi aspetto un 1100xxxx per il program change e 1011xxxx per il control change (dove le x stanno per il canale midi) con la FB1010 tutto è perfetto... per laFC-50 mi arriva un valore del cavolo: 10000000 per il program change e 00110000 per il control change.
Che sto sbagliando? anche perchè il secondo byte (per il program change) mi da ilvalore giusto del preset selezionato!!!

Avatar utente
Hades
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2615
Iscritto il: 10/09/2008, 11:56
Località: Carpi (MO)

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Hades » 18/03/2011, 3:16

Sinceramente non ho ben capito perche' stai cercando di riscrivere la parte di decodifica dei messaggi MIDI, se hai fatto tutto con l'arduino c'e' una intera libreria per la decodifica di tali messaggi... Dacci un'occhiata, potrebbe semplificarti la vita e non poco.
Chiaramente se hai l'ATMega328 hai piu' spazio per il programma ed e' meglio, la libreria occupa un po' di spazio.
Se non sbaglio Davide l'aveva riscritta per ottimizzare lo spazio del programma, dato che (sempre se non sbaglio) ha utilizzato la versione con ATMega168, correggetemi se sbaglio.
Live another day, climb a little higher, find another reason to stay...

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 18/03/2011, 9:59

Ciao ragazzi!

allora, parlando dell'FC-50.. hai ragione, molto strano!
Prima di tutto il "program change" che in realtà è un Note off (reference: http://www.midi.org/techspecs/midimessages.php) in realtà molte pedaliere usano versioni un pò strane del protocollo midi, credo lo facciano per motivi commerciali (così non le riusi).. viva la libera concorrenza! :lol1:
Ma fin qui potrei starci, ma il simil-controlchange non ha del tutto senso! 00110000 non è neppure un control byte, praticamente viene violata non solo la SEMANTICA del protocollo midi (uso un noteoff per un programchange) ma proprio la SINTASSI assegnando l'identificativo di un comando ad un valore minore di 128.

Insomma, con queste premesse, si potrebbe dire che tale pedaliera NON è neppure una pedaliera MIDI. Nonostante questo possa essere possibile, è davvero poco probabile! Io credo in realtà, che tu non abbia considerato tutti i byte ricevuti; mi viene in mente per esempio perchè credo che 00110000 non sia il controlchange, ma l'id del comando (al control change seguono DUE byte di dati), oppure, come avviene in tante pedaliere, si usano messaggi System Exclusive in maniera da rispettare il protocollo midi, ma rendere difatti proprietaria la pedaliera impedendole di funzionare con altri apparecchi (in questo senso la FB1010 è un passo avanti! pienamente midi-compatibile!).

Fai una cosa: scrivi un programmino che stampi (ad esempio mandandoli sul computer) TUTTI i byte che riceve, poi fai quanto segue, premi una sola volta ad esempio il cambio preset sulla pedaliera, e scrivi TUTTI i byte ricevuti. Fai la stessa cosa con un control change e vediamo un po' di che si tratta!

Per il discorso programma, ha ragione Hades ho riscritto completamente la libreria in C ma non per un discorso di spazio (uso una 328 :face_green: ) ma per avere una libreria più efficiente e soprattutto con un sistema di callback!
:ciao:

Avatar utente
mario.ferroni
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 385
Iscritto il: 14/08/2008, 19:42

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da mario.ferroni » 18/03/2011, 20:55

Dunque sto riscrivendo il software perche uso un pic non l'arduino... :)
Purtroppo ho più esperienza con questi e poi mi diverte scrivere codice, infatti il problema non è la decodifica ma l'FC-50 visto che con la FB1010 tutto funziona...
Mandare i byte al pc è un po comlicatuccio visto ch uso l'unica UART per interfacciarmi con la pedaliera MIDI...pero un modo lo trovo per vedere i byte che mi arrivano separatamente!

Non ho specificato che usando il tool midi-ox funzionano sia la FC che la FB1010...ma! :hummm_1:

Adesso mi leggo i byte che mi arrivano e li posto! :seetest:
Grazie per le risposte! :lol1:

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 18/03/2011, 21:43

mario.ferroni ha scritto: Non ho specificato che usando il tool midi-ox funzionano sia la FC che la FB1010...ma! :hummm_1:
Allora 20 mila volte meglio! :face_green: l'operazione che ti ho chiesto di fare, falla con l'FC attaccata al computer! :face_green:

Avatar utente
mario.ferroni
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 385
Iscritto il: 14/08/2008, 19:42

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da mario.ferroni » 18/03/2011, 23:54

Allego lo screenshot dopo aver premuto tutti i pedali ed il pedale esterno per il control change
a me sembra tutto normale...
Immagine.JPG
Se devo usare un altro modo ditemi cosa devo fare! :pardon1:

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 19/03/2011, 10:59

bhè.. in un certo qual senso, buone nuove!
In effetti la pedaliera si comporta esattamente come dovrebbe, dunque il problema al 100% è nell'algoritmo.. perchè funziona con la 1010? probabilmente un caso, magari l'FC l'hai usata subito dopo quando ormai l'algoritmo era in uno stato non consistente... oppure è una particolare combinazione che ti ha mandato in palla l'algoritmo..

prova a postarlo qui, vediamo cosa si può fare...

Avatar utente
mario.ferroni
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 385
Iscritto il: 14/08/2008, 19:42

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da mario.ferroni » 20/03/2011, 23:23

In allegato il listato che ho usato.
è un programmino di test per provare il midi...
impostato per ricevere 3byte dalla seriale (lo uso per il control change) e visionarli su un LCD in sequenza.
Allora l'ho testato cosi; spengo il circuito e lo riaccendo per resettare il programma poi premo il tasto sulla pedaliera, esiti:
FB1010 ricevo questi byte in decimale
181 12 9

181->B5->10110101
non fa una piega corrisponde al protocollo midi dove 1011 sta per Control Change e 0101 sta per il canale 6 (quello impostato sulla pedaliera) poi abbiamo 12 che corrisponde al Control inviato e 9 il valore associato....quindi tutto perfetto!

Spengo il circuito e lo riaccendo per resettare il programma poi premo il tasto sulla pedaliera
FC-50 e ricevo questi byte in decimale:
48 16 0

48->30->00110000
Praticamente un macello!!! cioè più o meno nel senso che il canale a 0 è giusto visto che è di default per la pedaliera...ma sembra che manchi il primo bit...

AIUTO!!!! :mart:
Allegati
main.c
(1.5 KiB) Scaricato 228 volte

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re: Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 21/03/2011, 0:55

Ciao Mario!

allora, non saprei come aiutarti, ammesso che tutte le funzioni che usi nel codice siano corrette... sembrerebbe dover andare tutto corretto...
Tu mi ASSICURI che, lo stesso pulsante, sulla stessa pedaliera, con le stesse condizioni sul computer ritorna un control change? :hummm_1: io farei la prova direttamente prima con il computer, colleghi premi e verifichi e poi con il PIC..
è ovvio che c'è qualche dettaglio che sfugge, i fantasmi non esistono! :face_green:
Nel dubbio, prova a fare un test con un program change (ovviamente ti toccherà cambiare il programma in maniera che funzioni con solo due byte).
Altro consiglio, modifica il programma in maniera che, ricevuti i primi 3 (o 2 byte) li stampi e poi si BLOCCHI! così sei sicuro che quei byte che vedi stampato sono proprio i primi 3 ricevuti e non per esempio gli ultimi 3 di 4, o meglio gli ultimi 3 di 6! fammi sapere! :ciao:

Rispondi