Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Solid State 5w high gain

Discussioni di carattere generale sugli amplificatori a stato solido...
Avatar utente
SweeneyTodd
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 563
Iscritto il: 17/04/2016, 10:36
Località: Salento

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da SweeneyTodd » 12/01/2018, 13:34

Il diodo a cui fai riferimento è per avere una protezione... per qualcosa, immagino. Cosa? È può essere tipo questo?
http://www.taydaelectronics.com/1n5408- ... 1000v.html
L'ho scelto quasi a caso. Ho visto che porta la dicitura 3A.

Sul datasheet del TDA2003, vado a memoria in questo momento, mi pare che si vada piuttosto tranquilli a 18v, che anche se in un certo senso è il limite che viene riportato, il TDA2003, in realtà dovrebbe sopportare anche fino a 42v. Ricordo che il progetto da cui sono partito (Hotone Nano Legacy), e ormai mi sto basando solo per il finale, funziona a 18v e il suo cabinet dedicato è di 8 Ohm.
L'Hotone Nano Legacy è, a quanto ho potuto scoprire, un mini amp con un preamp high gain che lavora a 9v, il finale è il TDA2003 e lavora a 18v. L'alimentatore esterno è di circa 1,5A di produzione non della stessa casa.

Sicuramente una modifica devo farla sul preamp. Ovvero la famosa R2, la gain resistor. Da 2.2R devo portarla intorno a 10R, forse anche 12R. Ho potuto provare la 10R e la 4.7R. Con la resistenza più alta ottengo un suono pulito, ma riduco il volume. con la 4.7R una via di mezzo tra volume e quantità di distorsione a volume alto. È importantissimo quindi arrivare a 18v per avere più headroom, sperando che si riesca a fare un salto convincente di volume passando dal 15v che sto usando per il test a questi fatidici 18v.

E poi dovrò probabilmente agire su Rx e Cx per ricalibrare l'equalizzazione, l'incremento di valore di R2 mi fa perdere un po' di alti.

Avatar utente
raf71
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 903
Iscritto il: 12/08/2010, 17:24
Località: Pozzuoli (NA)

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da raf71 » 12/01/2018, 14:32

Il diodo in serie serve per protezione e, inoltre, ti abbassa la tensione di alimentazione di 0.7V.
Ti dico questo perchè, di solito, qualunque alimentatore abbia comprato ho sempre misurato una tensione un po più alta. Ma se non vuoi metterlo non fa niente.
Per quanto riguarda la R2, dal datasheet sembra che mettendola più alta può dare problemi, ma non ho mai montato un finalino come questo, quindi non saprei.....
Tienici aggiornati.
Napoletani si nasce.....

Avatar utente
SweeneyTodd
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 563
Iscritto il: 17/04/2016, 10:36
Località: Salento

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da SweeneyTodd » 15/01/2018, 17:10

All'incremento di R2 il datasheet dice che si avrà un "Degradation of SVR" che non ho ben capito cosa comporti. Ad ogni modo l'Hotone ha l'R2 a 12 Ohm invece che 2.2 Ohm.

Volevo dire che alla fine potrei anche arrischiarmi a prenderlo quell'alimentatore a 18v 2000mA da Musikding. Se proprio tutto il progetto va a farsi benedire quell'alimentatore riuscirò a sfruttarlo almeno per avere un semplicissimo preamp + TDA2003. Almeno credo! :hummm_1:

Purtroppo anche a costruirmelo da me questo alimentatore mi pare che a trovare i pezzi giusti (e... a trovarli, appunto) si vada a spendere un bel po'. Sempre tutto considerato che è ancora un prototipo, che il progetto è piccolo anche se di una certa complessità relativa.

E ora una domanda tecnica a proposito di questo:
kagliostro ha scritto:
11/01/2018, 21:40
[...]
Se tu avessi un qualsiasi alimentatore da laboratorio in grado di farti fare qualche esperimento

K
Chiaramante il problema è che non ho alcuni tipo di alimentatore adatto, non so se il nostro Franco faceva riferimento ad un particolare tipo di strumento.
Comunque, io ho imparato a calcolare il consumo in Ampere tramite questo tutorial qui: http://stinkfoot.se/measure-current-draw
Quindi faccio proprio così come dice, uso la batteria, e col tester vedo quando mA misura col pedale acceso. Spesso il consumo dei miei pedali cloni è più basso rispetto all'originale. Facevo riferimento al Triple Wreck, dichiarati 23mA, ma il mio misura sotto i 15mA.
Misuro con anche la chitarra attaccata, ma non posso suonarla mentre tengo il tester, ovviamente. Per caso far suonare lo strumento influirebbe sul consumo? I 23mA sono da intendere come dei picchi mentre si suona o addirittura random?

Tutto questo è per allacciarmi al discorso del consumo totale dell'ampli che sto costruendo. Mettiamo che misurando tutto separatamente (o anche una volta che è tutto collegato) mi viene 1.4A, siamo sicuri che non arriverà mai a 2A?

Grazie! :salu:

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7382
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da Kagliostro » 15/01/2018, 18:13

Proprio perché entrano in gioco vari fattori e' difficile fare previsioni, la tensione a vuoto quanto cala durante il funzionamento, il picco di corrente all'accensione quanto è, e quanto sollecita l'alimentatore ? Tutte domande che per avere una risposta corretta presuppongono di avere conoscenze approfondite e di avere a disposizione dati tecnici esaustivi su componenti, alimentatori e quanto altro, in pratica per evitare complicazioni si tende ad esagerare in corrente disponibile all'alimentazione, anche se si tratta di una soluzione non elegante e che presuppone un surplus di costi

K

Avatar utente
SweeneyTodd
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 563
Iscritto il: 17/04/2016, 10:36
Località: Salento

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da SweeneyTodd » 21/08/2018, 18:35

Ciao a tutti.
Sto portando avanti questo progettino-progettono per mesi e mesi. Grazie a tutti per la pazienza e per il supporto. :numb1:

A giorni farò l'ordine per avere un alimentatore da 18v da 2000mA.

Intanto stavo guardando il resto. Pensavo di usare un regolatore di voltaggio per portarlo i 18v (che sono per il solo TDA2003) ai classici 9v per il resto.
Ci sono un sacco di schemi del 78L09, transistor versione compatta formato TO-92 che voglio usare. Negli schemi cambiano spesso i valori e il numero di condensatori. Vorrei qualcosa di molto semplice con meno componenti possibile. Se avete qualcosa da consigliarmi preparerò poi l'ordine.

A presto. ;)

Avatar utente
raf71
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 903
Iscritto il: 12/08/2010, 17:24
Località: Pozzuoli (NA)

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da raf71 » 21/08/2018, 19:00

Ciao Sweeney.
Se sulla 18V hai un buon filtraggio puoi: 100n tra in e massa, 47u con 100n in parallelo tra out e massa.
Napoletani si nasce.....

Avatar utente
SweeneyTodd
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 563
Iscritto il: 17/04/2016, 10:36
Località: Salento

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da SweeneyTodd » 22/08/2018, 9:20

Grazie! Terrò presente anche questa configurazione.
Sono un tantino occupato ora, ma disegnerò uno schema per visualizzare meglio l'idea.

Avatar utente
SweeneyTodd
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 563
Iscritto il: 17/04/2016, 10:36
Località: Salento

Re: Solid State 5w high gain

Messaggio da SweeneyTodd » 28/10/2018, 17:07

Ho ripreso un po' i circuiti.
Allego la scheda con valori ancora in sperimentazione per il clipping sul Tonemender.
Non ho ancora il potenziometro da 250k logaritmico. Sto per provare un 500k logaritmico.

Rilinko lo schema originale:
Immagine

Devo cercare di abbassare il volume al minimo che rimane aperto. Cosa ne dite se abbasso la resistenza da 100k a massa prima dell'output?

Aggiornamento: Provato il potenziometro da 500k logaritmico, penso di lasciare questo e non usare uno da 250k.
Non sono ancora sicuro di lasciare il condensatore elettrolitico da 560pF, a volte il suono ha ancora gli alti troppo sottili, sgranati, non saprei come dire. Sicuramente ci sono overdrive che mi piacciono di più di questo.

Rimane il problema del volume perchè oltre al fatto che il Tonemender non bassa completamente il volume il nuovo controllo Drive del clipping aggiunge ancora più volume se alzato.
Mi chiedo se fosse possibile usare una resistenza fissa, magari intermedia, al posto dell'originale potenziometro del volume e sfruttare invece un potenziometro di controllo di volume finale, in questo caso credo eliminando la resistenza da 100k a massa prima della fine del circuito.
Allegati
Clipping Daughter Board.png

Rispondi