Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Ampli con potenziometri motorizzati

Tutto ciò che riguarda l'elettronica digitale, dalla porta not al protocollo midi... e oltre!
MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2598
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da MapleMarco » 06/12/2014, 21:07

siccome non capisco un cavolo di queste cose....ho una domanda da fare, sperando di non venire lapidato :lol1:

ma se uno di questi motori fosse controllabile a pedale? a distanza? con un pedale tipo wah per intenderci...
è una cosa possibile? :hummm_1:
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7380
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da Kagliostro » 06/12/2014, 21:56

Si tratta di fare il circuito di controllo, un motore stepper, lo puoi comandare in un sacco di modi

che idea ti sta passando per la mente ?

K

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7328
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da robi » 07/12/2014, 0:39

Io opterei per una classica pedaliera midi e pot digitali, ti semplifichi la vita e l'interfaccia.
Lo faceva anche il vecchio triaxis di variare i parametri al volo mentre si suona.

Avatar utente
mlessio
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1243
Iscritto il: 02/12/2008, 17:59
Località: Alessandria

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da mlessio » 07/12/2014, 2:28

kagliostro ha scritto:che idea ti sta passando per la mente ?
Sarei pronto a scommettere su un controllo del volume comandato al finale. Che sarebbe una figata estrema.
robi ha scritto:Io opterei per una classica pedaliera midi e pot digitali, ti semplifichi la vita e l'interfaccia.
Pot digitali? puoi farmi un esempio??

Edit: ok, visti. sono una sorta di potenziometro integrato.

Qualcuno ha idea di come trovare le manopole da associargli? magari quelle con i led che indicano la posizione attuale(sarebbero il top)?

tipo questi:
http://make.larsi.org/RgbEncoder/final.jpg

La resa sonora però quanto ne risente? tanto, poco, niente?
Ovvio che se il triaxis li usa, tanto schifo non faranno...

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2598
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da MapleMarco » 07/12/2014, 2:59

mlessio ha scritto:
Sarei pronto a scommettere su un controllo del volume comandato al finale. Che sarebbe una figata estrema.
io lo pensavo con due pedali.....uno per un PPIMV....e uno per il gain (in un preamp tipo fender).....
(oppure, semplificando in un idea folle, pot stereo per gain e volume, lineare...reso log-antilog con due resistenze...che aumentando il gain abbassa il volume...e tarato in modo da avere il volume costante aumentando il gain giostrando il riferimento del volume a massa con un trimmer.......ma forse è fantascenza :face_green: )
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7380
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da Kagliostro » 07/12/2014, 9:28


Clostry
Diyer
Diyer
Messaggi: 138
Iscritto il: 29/10/2013, 10:14
Località: provincia di Padova

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da Clostry » 07/12/2014, 12:20

Potrei sbagliarmi, ma forse c'è qualche difficoltà nell'usare i pot digitali.
In quei datasheet che ho visto c'è un limite alla tensione applicabile ai capi del pot che è 0-5V, rispetto al riferimento a massa dell'alimentazione del circuito digitale, non sono pochini?

Avatar utente
mlessio
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1243
Iscritto il: 02/12/2008, 17:59
Località: Alessandria

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da mlessio » 07/12/2014, 12:37

K, quei led ring sono esattamente quello che intendevo, ma come li montiamo su un pannello?
Clostry ha scritto:In quei datasheet che ho visto c'è un limite alla tensione applicabile ai capi del pot che è 0-5V, rispetto al riferimento a massa dell'alimentazione del circuito digitale, non sono pochini?
Di norma i pot sono tutti su segnale disaccoppiato, quindi si parla di molto meno di 5V... per lo meno a memoria, non c'è mai nulla di anodica che va a finire sui pot!

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7328
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da robi » 07/12/2014, 14:01

MapleMarco ha scritto:..ma forse è fantascenza :face_green: )
no, è fattibilissimo, l'ho già fatto, ma basta un pot stereo lineare. Alla fine vuoi un volume costante in uscita dagli stadi interessati, ed un doppio lineare è la via più semplice.

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7328
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da robi » 07/12/2014, 14:05

mlessio ha scritto:Di norma i pot sono tutti su segnale disaccoppiato, quindi si parla di molto meno di 5V... per lo meno a memoria, non c'è mai nulla di anodica che va a finire sui pot!
non ho letto quei datasheet, ma i potenziometri digitali che abbiamo provato con un mio amico resistono senza problemi ad un centinaio di volt.
Comunque teniamo presente anche della AC quando si parla di limiti DC.

Avatar utente
mlessio
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1243
Iscritto il: 02/12/2008, 17:59
Località: Alessandria

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da mlessio » 07/12/2014, 14:49

robi ha scritto:Comunque teniamo presente anche della AC quando si parla di limiti DC.
Ovviamente. Il mio era solo un semplificare, dato che stiamo parlando molto ad alto livello.

Comunque l'unico problema che hanno i pot digitali è che passano dal dominio continuo a quello discreto, quindi teoricamente molte sfumature si perdono...
Dando un'occhiata al volo ho visto pot digitali con 64 posizioni possibili... che a mio avviso rischiano di "standardizzare" un po troppo il risultato.
L'ideale sarebbe trovare dei pot digitali con 255 configurazioni possibili. a quel punto si dice addio alla corona di led e si assumono dei minidisplay led o un unico display per visualizzare l'attuale configurazione.

Che figata. Finalmente intravedo la possibilità di sviluppare software per la musica.

Chiunque voglia partecipare è bene accetto.

Io metto tutte le mie competenze informatiche a disposizione della causa.

Tra l'altro, oltre al tempo da dedicare con la reingegnerizzazione del progetto per adattarlo ai pot digitali, rischiamo (elettronica di controllo esclusa) di spendere all'incirca tanto quanto un ampli classico.

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7328
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da robi » 07/12/2014, 15:11

Io per i logaritmici ho usato un pot da 1/10 del valore totale più uno dal valore che mi serve (per esempio 10k e 100k). Comunque tieni presente che 64 posizioni sono sei/sette posizioni fra ogni "tacca" e l'altra, più di cosa possiamo ottenere a mano.

Avatar utente
mlessio
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 1243
Iscritto il: 02/12/2008, 17:59
Località: Alessandria

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da mlessio » 07/12/2014, 15:20

robi ha scritto:Comunque tieni presente che 64 posizioni sono sei/sette posizioni fra ogni "tacca" e l'altra, più di cosa possiamo ottenere a mano.
Ma infatti è solo una mia fisima dovuta ad una deformazione professionale per la quale io cerco di ottenere sempre il massimo dell'informazione possibile, cercando di minimizzare le perdite dovute all'uso di intervalli discreti...

Vabbè! in ogni caso, mi fido, vada per i 64!

Ora tutto sta a disegnare un amp completamente a pcb per questa cosa.

Monocanale semplice per iniziare. Tanta dinamica, poco spazio occupato internamente.

Unica richiesta da parte mia, non il solito marshall vi prego! :)

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2598
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da MapleMarco » 07/12/2014, 16:07

fender col primo triodo pompato a 150k o 220k :fisc:
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7328
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Ampli con potenziometri motorizzati

Messaggio da robi » 07/12/2014, 18:45

Beh, possiamo riesumare il mio thread sul preamp diyitalia e svilupparlo nella sua versione automatizzata. Che ne dite?

Rispondi