Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Re:Progetto provavalvole digitale

Tutto ciò che riguarda l'elettronica digitale, dalla porta not al protocollo midi... e oltre!
Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7309
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da kagliostro » 24/04/2015, 12:17

Beato te che riesci a seguire la logica dello schema :lol1:

In effetti mi è sembrato un progetto interessante, ho un vago ricordo di averlo visto anche in passato

ma forse allora la tensione a cui venivano fatti i test non era ancora stata portata a 400v

la versione 4, comunque, che avrebbe dovuto fare test usando una tensione di 1000v

mi pare sia stata abbandonata definitivamente, penso più per motivi legati al come viene ottenuta

la tensione che per problemi di altro tipo, ma non sono certo di questo

:ciao:

K

Avatar utente
Vicus
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1842
Iscritto il: 15/07/2007, 18:43
Località: Rossano Veneto VI

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da Vicus » 24/04/2015, 13:44

Confermo che il progetto è assolutamente ben fatto. Oltre la mia portata di progettazione sicuramente.

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3079
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26
Località: Sulmona forever

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da luix » 26/04/2015, 10:03

l'unica cosa che non mi convince è la precisione per alte correnti.

in pratica qui viene caricato un condensatore ad una data tensione e poi viene connesso all'anodo, si aspetta 1ms per stabilizzare e si fa una lettura di corrente e tensione.

ovviamente le letture vengono fatte in istanti diversi, seppur molto vicini, roba di 100us forse meno.

per correnti piccole, che ne so 1mA di una 12AX7, la scarica del condensatore è molto lenta quindi due istanti di tempo ravvicinati danno una lettura con differenze minime, per correnti elevate il condensatore si scarica velocemente quindi le misure di corrente e tensione hanno un errore... misuri la tensione e poi la corrente ma per un'altro valore di tensione... non so se mi spiego.

sarebbe da verificare il tempo di scarica e l'errore che si commette... premetto che non ho letto tutto l'articolo quindi da qualche parte magari sarà stato fatto questo ragionamento, il tizio non mi sembra uno sprovveduto!

Avatar utente
Vicus
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1842
Iscritto il: 15/07/2007, 18:43
Località: Rossano Veneto VI

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da Vicus » 26/04/2015, 11:19

Io ho provato a simulare con ltspice il boost e non sono riuscito a raggiungere più di 150V. Non so però se la colpa è mia che non so impostare alcuni parametri o del programma stesso.

Per la misura contemporanea esiste il sistema sample and hold. Ora non so se sia già presente in ingresso all'adc del micro e se sia possibile attivarlo nello stesso momento per tutti gli ingressi. Altrimenti se ne mette uno prima e li si collegano tutti alla stessa linea enable.

L'adc a quanti bit è?

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3079
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26
Località: Sulmona forever

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da luix » 27/04/2015, 17:28

LTSpice potrebbe dirti la verità, i convertitori boost hanno un limite per la tensione di uscita che è circa 4 volte quella di ingresso, oltre diventano instabili... questo non ti interessa particolarmente senza carico perchè una volta caricato il condensatore, spegni il pwm ed aspetti che le eventuali oscillazioni si siano esaurite...

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7278
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da robi » 27/04/2015, 23:04

luix ha scritto:sarebbe da verificare il tempo di scarica e l'errore che si commette....
in alimentazione abbiamo 100 uF, supponiamo di tirar fuori 100 mA.
Dopo 100 uS, se mi ricordo bene la formula

dV = I x t / C = 0,1 V

Quindi direi accettabile, soprattutto perchè le correnti in gioco saranno inferiori.

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3079
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26
Località: Sulmona forever

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da luix » 28/04/2015, 22:32

si si, i calcoli sono giusti, non avevo visto quei 100uF....

questo mi fa venire in mente un altra cosa, si carica il condensatore a 600V e si fanno svariate misure tensione/corrente mentre si scarica, con una data tensione di griglia...
il problema che salterebbe fuori è sapere quando stiamo andando verso la dissipazione massima, nel senso, carico a 600V ma non posso dare 0V di griglia altrimenti la valvola la brucio sicuro!

servierebbe un solo flyback o forward converter che tira fuori 600V... mi informo un attimo su come il uC gestisce gli ingressi analogici cioè se riesce a campionarne due contemporaneamente...

si potrebbe provare un software sul uC che in qualche modo si adatti... :muro:

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7309
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da kagliostro » 28/04/2015, 23:12

Ragazzi .......... tanto di :salu:

non ci capisco niente ma proprio niente

Complimenti, siete davvero in gamba :lol1:

K

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7309
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da kagliostro » 19/05/2015, 22:57

Ho appena sbattuto il naso su questo



non so, magari agli acculturati può servire di spunto

K

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3079
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26
Località: Sulmona forever

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da luix » 11/07/2015, 8:38

ragazzi eccomi di nuovo qui :face_green:

non vi ho abbandonati, ho solo trovato lavoro ed il tempo è tornato a scarseggiare...

in ogni caso ho riflettutto molto sul da farsi.

ho accantonato l'idea di costruire un smps variabile da 0 a 600V, troppo incasinato!

un SMPS ci sarà però :face_green: con uscite fisse...

sarà di tipo half bridge ed avrà una uscita da 600V@200mA fissa, una uscita da 12.6V@3A fissa, una uscita da 50V@100mA fissa.

con un generatore di rampa facciamo variare i 600V da 0 a 600V, il generatore di rampa si ottiene caricando a corrente costante un condensatore, la rampa viene poi data ad un transistor con uscita sull'emettitore (o sul gate più in la si vedrà) in modo da non alterarne la forma.
arrivati a 600V oppure alla tensione massima stabilita, si resetta la rampa!

il 50V lo collego col positivo a massa in modo da ottenere i -50V per le griglie, poi con un circuito similare a quello che ha usato il tizio del prova valvole su DOS forever, faccio variare la tensione, in particolare volevo creare un opamp discreto che regga quelle tensioni, in questo modo il compito si semplifica parecchio...

per il momento vi saluto! :numb1:

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7309
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da kagliostro » 11/07/2015, 9:03

Ciao Luix

:numb1:

K

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7278
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da robi » 03/01/2016, 1:25

Ciao Luix, hai più proseguito col progetto?

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7278
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Re:Progetto provavalvole digitale

Messaggio da robi » 16/05/2016, 23:44


Rispondi