Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Re:MIDI Switcher - Progetto

Tutto ciò che riguarda l'elettronica digitale, dalla porta not al protocollo midi... e oltre!
Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 11/03/2009, 1:03

Salve gente!  :bye1:

ho deciso di radunare qui alcuni miei vecchi post riguardanti questo progetto, si tratta di un MIDI Switcher, che più semplicemente parlando altro non è che un looper comandabile via MIDI; questa realizzazione mi balenava in testa da sempre, e l'idea di intraprendere il tutto è nata nel momento in cui ho conosciuto Arduino, un sistema per utilizzare/programmare una Atmega168 in maniera semplice, veloce e potente.

Il progetto in se per se prevede una unità a rack che sia dotata delle seguenti caratteristiche:
- Gestire fino a 12 loop effetti true-bypass
- Fornire fino a due tensioni variabili in funzione di altrettanti pedali di espressione MIDI per l'utilizzo di regolazioni in tempo reale (es volume o wah, ma anche phase o tremolo)
- Possibilità di programmare i bank (in tutto 100) direttamente da pannello con pulsanti dedicati
- Possibilità di programmare on-board il canale MIDI di ascolto
- doppio display a 7 segmenti per visualizzare il bank corrente

tutto questo si realizza abbastanza facilmente con circuiti a volte davvero elementari, il tutto coordinato dalla Atmega che funge da vero e proprio processore; ecco qui in linea di massima lo schema elettrico della sezione di input e di output dello switcher:

(guarda la bacheca di questo topic)


Spero che il progetto vi interessi, sarei felice di sapere che altri potrebbero trovare utile l'idea, torno a dire che chiunque voglia commentare, dare una mano, fornire nuove idee (magari a caratteristiche aggiuntive alle quali non avevo pensato) è il ben venuto, allo stesso modo, chi volesse più informazioni su come dovrebbe funzionare il tutto, può tranquillamente fare domande!

a presto allora, appena avrò buone nuove!
:ciao:
Ultima modifica di davidefender il 17/03/2009, 11:07, modificato 1 volta in totale.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 15/03/2009, 21:24

allora, in attesa che banzai mi mandi le ultime cianfrusaglie per finire la mia pedaliera Cornish style, oggi (una domenica soleggiata.. sia va a spasso voi direte? no!!) ho cominciato a preparare il layout della sezione di output, senzaltro la più impegnativa, e questo è il risultato:


(guarda la bacheca di questo topic)


che ne pensate? mi farebbe piacere avere consigli da persone più esperte di me in questo lavoro, così da poterla perfezionare ulteriormente; il circuito è quello del primo post se non fosse per qualche piccola modifica:
1 - per pilotare gli ULN ho usato i 74HC563 che hanno uscite negate, poichè gli ULN hanno a loro volta questo tipo di uscite (così ottengo che con 1 -> il circuito è acceso)
2 - Ho usato le porte restanti degli ULN poichè non si sa mai! era un peccato sprecarle
3 - come driver per i display ho usato i 4543 poichè non solo hanno un layout migliore, ma anche perchè l'enable non è negato (morale, mi risparmio i gate NOT)
4 - Ho tolto i trimmer dal LM358 poichè non mi interessa che li vi sia un valore di tensione perfetto al millesimo, poi tanto negli effetti c'è sempre un trimmer per regolare questo tipo di bias

i principi guida che ho seguito sono di semplicità nell'assemblaggio (ho cercato di evitare piste troppo vicine a piazzole), economicità (ho cercato di ridurre al minimo i fori metallizzati) e in ultimo di spazio.

insomma.. che ve ne pare??

ciao! :ciao:
Ultima modifica di davidefender il 17/03/2009, 11:07, modificato 1 volta in totale.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Avatar utente
kruka
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1883
Iscritto il: 10/05/2006, 16:20
Località: Ancona

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da kruka » 15/03/2009, 22:45

il layout è fatto proprio bene  :clap2:

se te la cavi col midi il prossimo ampli che farò ti chiederò un prog su misura  :yes:

:yrock:
Un esperto è un uomo che ha fatto tutti gli errori che si possono fare in un campo molto ristretto - Niels Bohr

Avatar utente
guitarman89
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 518
Iscritto il: 02/10/2006, 16:50
Località: Carpineto Romano

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da guitarman89 » 15/03/2009, 23:35

è un progetto davvero davvero interessante!! Vorrei conoscerne di più sul sistema midi a livello elettronico, hai qualche link o qualche buon libro da indirizzarmi?? (così almeno potrei dare un valido contributo al progetto) :yrock:
ki ha il coraggio d vivere è il padrone del mondo

Avatar utente
Nutshell
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1059
Iscritto il: 16/05/2006, 14:34
Località: Palmi (RC)
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Nutshell » 16/03/2009, 1:01

Bravo, io non conosco Arduino. Ho lavorato con i PIC e in questi giorni sto ridisegnando il layout della mia pedaliera/looper midi "Peterpan" perchè forse ho trovato il modo per produrla in serie..

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 16/03/2009, 1:41

Salve gente!

il vostro interessamento non può che farmi piacere, e rendere più interessante il progetto di per sé!  :yes:
Allora, con un occhio un pò più fresco (si fa per dire, guardate che ora è!) ho dato una ritoccatina alla PCB per semplificarla leggermente in certi punti, niente di stravolgente! Ho inoltre aggiornato lo schema di output con le modifiche già accennate in precedenza.

Se devo essere sencero il progetto m'attizza na cifra!  :arf2: :arf2: anche perchè è la prima volta che è tutta completamente farina del mio sacco!  :duec:

cmq..

@Nutshell : Arduino è una board che ospita una Atmega168 la quale è stata preprogrammata con un boot-loader, per farla breve i vantaggi principali sono che si uò programmare con due click tramite USB, si lavora direttamente in C e in più è un progetto totalmente open source (cosa che adoro) e TUTTO ITALIANO, ci sono una quantità di info gigante proprio per quanto riguarda la programmazione, librerie e aiuti! ecco perchè l'ho preferita ad un PIC, che si potrebbe comunque sempre usare ed è per questo che sviluppo le board separatamente, in teoria qualsiasi cosa abbia un bus a 8 bit e 3 bit di indirizzi può essere attaccata a quella PCB! volevo rendere il progetto abbastanza modulare

@guitarman89: grazie mille!!!  :Gra_1: per quanto riguarda il protocollo MIDI tutto ciò che mi serviva l'ho trovato mediante una assidua ricerca su google; per quanto riguarda il lato elettronico è molto semplice: MIDI altro non è che una trasmissione seriale (serve dunque UN SOLO PIN per direzione) di tipo USART, questa sigla sta praticamente ad indicare un protocollo di trasmissione dati: un byte è l'unità di trasmissione, un byte viene "imbustato" in due bit 1 che servono di controllo, praticamente sono indicatori di inizio e fine pacchetto (per usi più complessi l'ultimo bit può addirittura essere usato come parity check, ma non è il caso MIDI); ora il MIDI utilizza questo protocollo e lo adopera trasmettendo messaggi standard come "Program Change" o "Note On", questi li trovi sutti in rete, a dei "canali".. ma a questo punto mi sto dilungando troppo, sono sicuro che capiresti meglio spiegato in maniera degna su qualche sito!  :arf2:

@kruka: tu scherzi? sarei felicissimo di sviluppare altri progetti midi!!!!

grazie ragazzi!
adesso appena ne avrò la possibilità testero il circuito del DAC e da li in poi la realizzazione della PCB dovrebbe essere la prossima....
:ciao:
Ultima modifica di davidefender il 16/03/2009, 1:44, modificato 1 volta in totale.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Avatar utente
kruka
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1883
Iscritto il: 10/05/2006, 16:20
Località: Ancona

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da kruka » 16/03/2009, 4:00

davidefender ha scritto:

@kruka: tu scherzi? sarei felicissimo di sviluppare altri progetti midi!!!!

no! ero serissimo!!  :numb1:
Un esperto è un uomo che ha fatto tutti gli errori che si possono fare in un campo molto ristretto - Niels Bohr

robizz
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 582
Iscritto il: 24/03/2008, 10:41
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da robizz » 16/03/2009, 9:44

appena mi costruisco il clone del pickit2 potrei anche darvi manforte, dopo tutto programmare dovrebbe essere il mio pane....

sempre se mi volete  :face_green:

comunque bravo davide! :salu:

PS su freestompboxes ieri ho visto questo, magari ti interessa! http://www.freestompboxes.org/viewtopic ... +micro+box
[align=center][url=http://garageeffects.altervista.org][img]http://garageeffects.altervista.org/_altervista_ht/pics/banner.png[/img][/url][/align]

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 16/03/2009, 11:26

qui ogni contributo è sempre ben accetto!  :yrock:

allora, stamattina ho fatto lo sbroglio della Core-Board (che nome ignorante eh?):


(guarda la bacheca di questo topic)


questa ospiterà l'Arduino una volta che il progetto sarà ultimato; i componenti sono banalmente quelli necessari al suo funzionamento ed in più ho alloggiato direttamente su questa board la memoria, è quel piccolo integrato sulla destra. E' una EEPROM seriale da 32K (AT24C256) nel quale andranno memorizzate tutte le configurazioni dei bank richiamabili dalla pedaliera midi.
Ho scelto una memoria esterna all'arduino per semplice paranoia  :arf2: :arf2: nel senso, i cicli di erase/write di una eeprom sono moltissimi.. ma non infiniti, dopo un pò si  rompe (parliamo di 100000 cicli in media cmq) quindi pensavo che a sostituire un chip esterno da 2 euro non ci vuole nulla... a sostituire l'Arduino ci vuole un pò di più!  :face_green:
E poi se magari 100 patch non mi dovessero bastare potrei tenere una scorta di EEprom per tutte le occasioni e cambiarle a seconda del settaggio che voglio! ......si lo so, esagerato!  :arf2:

a presto per nuove, continuate cosi!

@robizz: il progetto da te linkato manco a farlo apposta è il complemento del mio  :yes: quella è la pedaliera MIDI che andrà a comandare il mio apparecchio! in realtà ci avevo pensato ad autocostruirmela pure quella.. solo che ci sarebbero problemi di tipo pratico, come la realizzazione dello chassis e sopratutto dei pedali di espressione, anche se l'idea mi stuzzica parecchio!  :lol1: ; l'attrezzo che avevo mirato per prenderne spunto era questo: http://en.woodbrass.com/images/woodbras ... CB1010.JPG
ed avevo anche trovato un software per emularlo... tanto per non spendere MILIONI ancor prima di avere il lavoro ultimato :lol1: :
http://www.mtnsys.com/faq-fcb/PCEditorBeta.htm
Ultima modifica di davidefender il 17/03/2009, 11:07, modificato 1 volta in totale.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Avatar utente
Dimitree
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 425
Iscritto il: 01/09/2006, 23:56

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da Dimitree » 16/03/2009, 22:27

Ciao Davide, complimenti davvero
io c'avevo provato quest'estate, però per un pò ho lasciato stare, ma ogni tanto continuo il mio progettino.. Io mi baso su MIDIBOX invece che su Arduino, ma comunque entrambi ti permettono di fare questo lavoro..
Tu praticamente hai fatto Looper + controller tutto in uno, giusto?
io invece volevo fare soltanto il looper per il momento, e poi controllare i relay tramite PC, per questo volevo chiederti, l'emulatore del Behringer ti permette di fare questo? cioè, ti permette di controllare un semplice looper midi come per esempio il GCX switcher della Voodoo Lab?
vorrei usare un programma per pc come questo proprio per testare il corretto funzionamento del looper, e poi se va bene questo looper costruire anche il controller, tipo il Behringer..

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 17/03/2009, 8:57

Ciao Dimitree,
allora per ora il progetto comprende SOLO il looper (se tu per controller intendi la pedaliera midi che invia i messaggi), e proprio come hai intuito, prima di comprare (o costruire) una pedaliera MIDI ho trovato questo software che dovrebbe emulare la FCB1010; il suo funzionamento ancora non l'ho testato, ma aspetto l'optoisolatore per creare il circuito per la ricezione MIDI su arduino e così posso cominciare a testare il funzionamento del programma e sopratutto i messaggi poi effettivamente scambiati dagli apparecchi;
se quel software davvero funziona come dovrebbe, sarebbe come possedere la FCB1010 e quindi puoi pilotarci tutto quello che potresti pilotare possedendo davvero la pedaliera, ergo credo anche lo switcher voodoo Lab

:ciao:
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Avatar utente
capello
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 690
Iscritto il: 08/05/2006, 10:35

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da capello » 17/03/2009, 10:01

complimenti!

bel progetto!!!

:rockon: :rockon:

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 17/03/2009, 11:05

:Gra_1: :Gra_1:

Allora per evitare il proliferare di schemi e immagini in tutti i post e intasare il topic, faccio qui una bacheca dove saranno segnalati e raccolti tutti gli aggiornamenti degli schemi, PCB e quant'altro nella seguente forma: ultimo aggiornamento - titolo. ciao!  :ciao:

Bacheca

Schemi:

    28 Marzo 2009 - Interfaccia di I/O
    3 Aprile 2009 - Loop Unit
    3 Aprile 2009 - Special Loop Unit

Layouts:

    28 Marzo 2009 - Interfaccia di I/O
    3 Aprile 2009 - Loop Unit
    3 Aprile 2009 - Special Loop Unit


[url=http://"http://creativecommons.org/licenses/by-nc/2.5/it/"]Immagine[/url]
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione-Non commerciale 2.5 Italia License.
Ultima modifica di davidefender il 21/04/2009, 10:50, modificato 1 volta in totale.
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Avatar utente
freak82
Diyer
Diyer
Messaggi: 182
Iscritto il: 11/11/2007, 14:00
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da freak82 » 17/03/2009, 11:28

Complimenti davvero per il progetto ambizioso! :fonz:

Avatar utente
davidefender
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1437
Iscritto il: 11/02/2008, 23:51
Località: Roma
Contatta:

Re:MIDI Switcher - Progetto

Messaggio da davidefender » 18/03/2009, 18:09

ciao a tutti

oggi non è una buona giornata, infatti sono sull'orlo della crisi di nervi: stavo testando il circuito del DAC (ci tengo a precisare che testato questo.. la strada sarebbe stata in discesa!), ma visto che di solito niente è così semplice...

morale il circuito non funzionava, e continuava a non funzionare anche quando, scocciato di inutili prove ho pensato di usare il circuito di test PARI PARI al datasheet per vedere se il DAC funzionava, e la cosa mi puzzava poichè anche con tutti i bit di ingresso pari a 0, c'era una tensione di uscita.. in più il comportamento era a dir poco incoerente...
insomma il peggio deve ancora venire... ho bruciato il mio portatile, già.. credo che una tensione troppo alta (un cavolo di contatto fatto mentre misuravo una tensione con il tester) debba aver attraversato l'arduino che, è questa la beffa, ne è rimasto indenne e bruciato qualche circuito nella porta USB.. insomma, il PC si è spento all'istante (niente fumo, rumori scintille, nulla di nulla, si è solo spento) ed ora non si riaccende più; mi dovrò ora rivolgere all'assistenza almeno per recuperare i dati che avevo sopra (grazie al cielo che non ho ancora cominciato la tesi di laurea, sarebbe stato sublime..)

Vabbhé ragazzi perdonatemi per lo sfogo, ma a volte le giornate partono proprio storte... CMq, non è solo per questo che ho postato, morto un papa...
Ho ovviamente abbandonato l'idea del DAC, e non tanto perchè non avrebbe funzionato, ma solo per principio! Diciamo anche perchè mi sono fatto due conti:
1 - è molto complessa e il gioco non vale la candela visto che infondo non devo riprodurre chissà cosa ma solo una tensione continua
2 - se mai finirò indenne il progetto, vorrei che fosse anche semplice da costruire per qualcuno che lo volesse utilizzare per se (sarebbe appagante) e visto che i DAC sono rari e costosi..

sono arrivato all'idea di utilizzare la modulazione di impulsi PWM già integrata nell'Arduino.. questo mi porterà a fare delle modifiche al progetto, ma non mi interessa... io non mollo!

Volevo a questo punto chiedere consigli a chi magari ha già fatto questi esperimenti: la frequenza è di 490Hz quindi in teoria perfettamente udibile se si accoppiasse in qualche modo accidentale al segnale audio, a questo punto pensavo che non sarebbe male renderla continua con un filtro passa-basso è una buona idea? dite che ne vale la pena consederando che molto probabilmente questa tensione finirà nel led di un fotoaccoppiatore? l'induzione è un problema reale o una fisima?
Se qualcuno sa parli  :numb1: se avete anche delle fonti sull'argomento ve ne sarei grato, intanto provo ad informarmi per conto mio più che posso anche chiedendo magari nel Forum ufficiale dell'Arduino, appena avrò nuove mi rifaccio vivo!

ciao ragazzi, e grazie davvero per il sostegno!
La teoria è quando si sa tutto ma non funziona niente. La pratica è quando funziona tutto ma non si sa il perché. In ogni caso si finisce sempre con il coniugare la teoria con la pratica: non funziona niente e non si sa il perché.
(Albert Einstein)

Rispondi