Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

boostare un ampli in crunch

Gli Strumenti, gli Effetti, i Setup e quant'altro...
Rispondi
Avatar utente
jimmy_ver2.0
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 527
Iscritto il: 16/12/2010, 13:09
Località: Perugia

boostare un ampli in crunch

Messaggio da jimmy_ver2.0 » 01/02/2015, 15:34

ciao a tutti,
da ormai 3 anni suono con i miei ampli autocostruiti, sono dei 15/18W monocanale con PPIMV.
Il punto forte di questi amp è il crunch per cui in genere regolo l'ampli su un suono crunch, se occorre il pulito abbasso un po' il volume della chitarra, se serve più distorsione ci metto un OD davanti, il suono che ne esce è (a mio parere) bellissimo.

Il problema di questo setup è avere un secondo volume per gli assolo.
finora ho provato queste soluzioni:
- send/return: mettere un booster in S/R non serve molto perchè la PI lavora in saturazione per cui non aumenta il volume ma solo il livello di sistorsione
- re-amping: dall'uscita prelevo un segnale DI con emulatore di cassa che mando al booster e quindi all'impianto voce, questo sistema funziona ma il setup è un po' complicato
- booster al rovescio: uso il booster per abbassare il volume durante le parti ritmiche per poi rimuoverlo durante le parti soliste, questo sistema funziona ma il suono ci perde non poco quando il booster è attivo (meno armoniche e sustain)
- treeble booster messo tra chitarra e amp: purtroppo non alza molto il volume ed innesca fischi a volontà

Mi sono fatto l'idea che l'unica soluzione vera sia un doppio master volume comandabile da pedale, se qualcuno ha un'idea migliore si faccia avanti!

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2598
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da MapleMarco » 01/02/2015, 15:43

un doppio master (magari con una sorta di presence "allegato" per regolare un pò gli alti alzando il volume) mi pare un ottima soluzione...non capisco perchè andare in cerca di un alternativa ;)
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7341
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da robi » 01/02/2015, 15:44

È quello a cui stavo pensando mentre leggevo le tue problematiche. ;)

Avatar utente
jimmy_ver2.0
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 527
Iscritto il: 16/12/2010, 13:09
Località: Perugia

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da jimmy_ver2.0 » 01/02/2015, 18:06

ok mi arrendo :pardon1:
non ricordo se nei forum c'è già uno schema di doppio PPIMV switchabile a relè..

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7341
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da robi » 01/02/2015, 18:13

Userei tutti i valori raddoppiati (quindi 500k), con resistenza di pulloff singola collegata direttamente alla griglia.

Ovviamente un unico relé doppio per commutare.

Avatar utente
jimmy_ver2.0
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 527
Iscritto il: 16/12/2010, 13:09
Località: Perugia

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da jimmy_ver2.0 » 01/02/2015, 19:51

immagino che ti riferisca ad una roba simile no?
Allegati
ppimv2rl.jpg

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7341
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da robi » 01/02/2015, 20:14

Si, scalando i valori come dicevo sopra.

Avatar utente
jimmy_ver2.0
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 527
Iscritto il: 16/12/2010, 13:09
Località: Perugia

Re: boostare un ampli in crunch

Messaggio da jimmy_ver2.0 » 02/02/2015, 14:57

io ora ho il pot da 500K e le res verso massa da 220K.
penso di mettere due pot da 500K e raddoppiare solo le res portandole a 470K.

in questo modo il carico visto dalla PI rimane invariato.

Rispondi