Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

DI BOX che cos'è??

Gli Strumenti, gli Effetti, i Setup e quant'altro...
Rispondi
Avatar utente
hey jude
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 718
Iscritto il: 07/10/2011, 19:22
Località: Taranto

DI BOX che cos'è??

Messaggio da hey jude » 14/03/2014, 23:45

ciao a tutti ragazzi

oggi un amico tastierista mi ha chiesto di risolvergli questo problema: in un locale in periferia ha istallato 4 microfoni al suo sistema antifurto, questi sono provvisti di un connettore RCA e uno per la 12 v di alimentazione.quando collega i microfoni al DVR essi registrano oltre l'audio percepito anche l'hum, rumore di fondo generato dai cavi aimè troppo lunghi(una decia di metri).
lui ha pesato di utilizzare una DI BOX per eliminare i disturbi, ma il problema è che in uscita dalla stessa si ha un segnale bilanciato, invece gli ingressi del DVR sono sbilanciati....

secondo voi come posso risolvere il problema? io avevo pensato ad una DI BOX PASSIVA
https://www.tube-town.net/cms/?DIY/Need ... mp%3B_Line

il problema poi è come rendere sbilanciato il segnale?mi prelevo il segnale e la massa e gli collego un RCA? :mang:


per chi non sa cos'è la DI BOX:
Il segnale proveniente da una chitarra, da una tastiera o da un microfono è un segnale sbilanciato. Ciò significa che il suo valore di tensione è riferito a massa, ovvero che se la sua intensità è di 10 Volt, significa che esistono 10 Volt di differenza con il potenziale di riferimento del circuito (la massa, cioè la terra). Questo tipo di collegamento è però soggetto a interferenze e soprattutto non può essere utilizzato per trasportare il segnale oltre i 3-4 metri, se si vuole mantenere una resa ottimale.

Il segnale bilanciato invece può essere trasportato per lunghi tratti, in quanto il suo funzionamento è totalmente diverso dallo sbilanciato. Infatti, la trasformazione da segnale sbilanciato a bilanciato avviene tramite uno strumento chiamato D.I. BOX (Direct Injection Box). Il funzionamento si basa sull'amplificatore operazionale, un componente elettronico a 2 ingressi ed un'unica uscita. Il segnale sbilanciato viene messo su uno dei due ingressi; la DI BOX lo duplica e lo inverte, ed all'uscita dell'amplificatore operazionale si avrà la differenza fra i due segnali; i disturbi saranno quindi scaricati a massa.

Perciò per trasportare su lunghi tratti un segnale (ad esempio dal palco al mixer del fonico) devi bilanciare il segnale e per bilanciare un segnale devi acquistare una DI box, inserire in ingresso il segnale sbilanciato e prelevare in uscita il segnale bilanciato, con un apposito cavo, anch'esso bilanciato. Esistono due tipi di DI box: attive e passive.Le prime vengono alimentate a batteria o dalla phantom del mixer ed oltre a bilanciare il segnale, forniscono un valore di amplificazione del segnale. Quelle passive servono invece esclusivamente a bilanciare il segnale. Per segnali ad alta impedenza (ad esempio quello delle chitarre e dei bassi) è consigliabile usare DI BOX attive, mentre per segnali di linea (a bassa impedenza) si possono usare quelle passive.(fonte pianeta tech)

altra fonte alternativa
http://audio.accordo.it/article.do?id=22864

esempio di DI BOX PASSIVA AUTOCOSTRUITA
http://www.diyrecordingequipment.com/st ... assive-di/



:Gra_1: :ciao:

Avatar utente
palombotto
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 282
Iscritto il: 30/05/2011, 16:03
Località: Sezze (LT)

Re: DI BOX che cos'è??

Messaggio da palombotto » 15/03/2014, 15:53

Nella stessa pagina, se guardi lo schema del line out, c'è un esempio di come potresti fare a prelevare il segnale sbilanciato dall'uscita del trasformatore... :)
- palombotto -

Avatar utente
Da Ros
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 341
Iscritto il: 13/06/2013, 21:22
Località: Prov. Belluno

Re: DI BOX che cos'è??

Messaggio da Da Ros » 15/03/2014, 18:00

Ciao Hey jude,
parto dal fatto che di DI Box non so nulla. Da quel che ho potuto capire cercando sul web il bilanciamento per il DI passivo è ottenuto terminando la linea su un trasformatore a presa centrale, così che i disturbi di modo comune, che percorrono i due conduttori nello stesso verso, diano origine sul trasformatore a due flussi uguali (ma di segno opposto). In questo modo la loro somma sarà idealmente nulla e il disturbo verrà totalmente annullato. Per logica se vuoi ottenere da una bilanciata una sbilanciata devi poi fare l'opposto ovvero inserire un altro trafo collegato alla rovescia allego schema.

Ciao
Allegati
SchemaLineaBilanciata.jpg

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: DI BOX che cos'è??

Messaggio da Kagliostro » 15/03/2014, 20:37

Ciao Hey Jude

sono sicuro al 99.9% che quello che ti serve è fra questi schemi

http://www.jensen-transformers.com/apps_sc.html

K

Avatar utente
hey jude
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 718
Iscritto il: 07/10/2011, 19:22
Località: Taranto

Re: DI BOX che cos'è??

Messaggio da hey jude » 17/03/2014, 10:29

grazie ragazzi per le risposte e scusatemi se vi rispondo adesso

credo che la soluzione più facile sia quella di lavorare sugli schemi di tubetown visto che tra poco prenderò un po di materiale per rivestire il cabinet del tweed... secondo me palombotto ci ha visto bene nel secondo schema della pagina...li c'è un'uscita dove viene detto che si può utilizzare anche per segnali bilanciati e sbilanciati, infatti se si chiude l'interruttore l'uscita diventa bilanciata ed utilizzabile per cavi RCA bilanciati e viceversa...

l'idea di Da Ros è anche quella che avevo pensato prima di scrivere il post, ma economicamente mi peserebbe prendere 2 TA se la soluzione la si trova con lo schemino che ho allegato.


K si sul sito jensen che hai linkato c'è quello bene o male che ho trovato su TT e ti ringrazio per il link :numb1:
Allegati
line-out.jpg

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: DI BOX che cos'è??

Messaggio da Kagliostro » 17/03/2014, 10:47


Rispondi