Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Oscilloscopio Antico

Gli strumenti per l'elettronica ed il DIY
Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 10/01/2017, 20:40

Ciao,ho ritrovato questo vecchio Oscilloscopio,forse dei tempi della scuola.Vorrei usarlo su alcuni ampli a valvole 18W che ho fatto e seguire il segnale dall'ingresso fino al carico fittizzio,ovviamente con generatore di funzioni.Nelle ore di Laboratorio feci poche lezioni,ma solo su alimentatore.Praticamente sto a zero e all'epoca non mi importava molto. :mart: Ora non so come fare per gli ingressi Y e X e se mi serve una sonda per il mio scopo,ma se la compro poi come faccio con il connettore Bnc,lo tolgo e metto 2 a banana? o posso usarlo senza sonda? Ricordo che il prof. mi parlava di un pericolo sulle masse,ma non ricordo.mi date una mano su come collegarlo? Grazie e Buon Anno a tutti.Ciao :salu:
Allegati
20170110_122219.jpg
20170110_122121.jpg

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7343
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da kagliostro » 10/01/2017, 21:52

Ci sono questi fatti appositamente per quell'uso



Cerca con google semplicemente connettore BNC banana e ne troverai più d'uno

K

Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 10/01/2017, 23:53

Grazie Kagliostro :numb1: sapevo che mi avresti risposto.dunque ne devo prendere 2 e in piu una sonda x1 ? cioe' se voglio misurare il segnale dopo un condensatore di disaccoppiamento con la massa come faccio? e su quali ingressi metto il connettore lato banana ? Scusami ma ho misurato a malapena 2 volte il Ripple su di un alimentatore e l'oscilloscopio non era questo.ciao

Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 11/01/2017, 14:54

Forse ho sbagliato a formulare la domanda.Se l'oscilloscopio misura una tensione in funzione del tempo,la tensione è l'ingresso Y e il tempo è l'ingresso X , dunque dovro collegare la sonda unendo questi due ingressi? e per vedere il segnale sul carico fittizzio di un valvolare Push-Pull da 18w è indispensabile una sonda? Ciao :bye1:

Avatar utente
piadina
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 251
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da piadina » 11/01/2017, 20:36

poi usare cavi volanti, di indispensabile non esiste nulla ci si può arrangiare con qualsiasi cosa. come prima misura se hai anche un generatore di funzioni puoi mandare in ingresso un onda sinusoidale avene frequenza 1 Khz. colleghi X-in al ingresso del segnale con la relativa massa, al uscita del trasformatore colleghi una resistenza di potenza adeguata. colleghi Y-in e la sua massa.
In questo modo puoi con lo strumento puoi evidenziare il primo segnale o il secondo o entrambi, con la manopola volt\div regoli la scala (in pratica un quadratino indica una div, ad es se conti 2 quadratini e hai una volt\div di 2 allora devi fare 2x2 = 4 volt.

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7343
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da kagliostro » 11/01/2017, 21:04

Qui un po' di tutorial sull'uso dell'oscilloscopio

http://www.bbaba.altervista.org/tecnica ... scopio.htm

http://www.maffucci.it/2009/01/05/uso-d ... lloscopio/

http://www.bbaba.altervista.org/tecnica ... copio2.htm

http://www.superiorisesto.it/web/doc_13 ... _varie.pdf

ed in fine un bel pdf targato Tektronix

http://www-micrel.deis.unibo.it/PDF/oscXYZit.pdf

Per domande specifiche una delle persone più indicate penso sia Raf71, vediamo se, vista la conversione che sta facendo, ha un po' di tempo da dedicare all'argomento

K

Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 11/01/2017, 23:09

Grazie a tutti,ho trovato anche molte guide qui sul Forum. ricordo un po' come leggere la forma d'onda,ma quello che non riesco proprio a capire sono gli ingressi,insomma gli oscilloscopi ad 1 Ch che vedo hanno 1 solo ingresso bnc,questo ha 2 ingressi X-Y. Ora se devo misurare una forma d'onda su di un carico fittizzio,mettero' un segnale da 1Khz 1 volt all'ingresso dell'amplificatore e poi lo dovro' visualizzare amplificato,sia in tensione che in frequenza,ed allora non dovrei inviarlo a tutti e 2 gli ingressi X frequenza e Y tensione ? cioe' se entro solo su Y (tensione) come fa il quadrante a ridarmi anche la frequenza x ?, cosi come sto facendo in foto toccando con la mano? grazie ancora. :salu:

Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 12/01/2017, 1:30

piadina ha scritto:poi usare cavi volanti, di indispensabile non esiste nulla ci si può arrangiare con qualsiasi cosa. come prima misura se hai anche un generatore di funzioni puoi mandare in ingresso un onda sinusoidale avene frequenza 1 Khz. colleghi X-in al ingresso del segnale con la relativa massa, al uscita del trasformatore colleghi una resistenza di potenza adeguata. colleghi Y-in e la sua massa.
In questo modo puoi con lo strumento puoi evidenziare il primo segnale o il secondo o entrambi, con la manopola volt\div regoli la scala (in pratica un quadratino indica una div, ad es se conti 2 quadratini e hai una volt\div di 2 allora devi fare 2x2 = 4 volt.
ciao,grazie. :hummm_1: non capisco '' colleghi X-in al ingresso del segnale con la relativa massa'', scusa ma come faccio a collegare l'ingresso x-in dentro un altro ingresso? cioe' il segnale da 1Khz non lo devo mettere all'ingresso dell'ampli? riprenderlo sul carico e inserirlo all'ingresso dell'oscilloscopio? grazie ancora.ciao

Avatar utente
Vicus
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1847
Iscritto il: 15/07/2007, 18:43
Località: Rossano Veneto VI

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Vicus » 12/01/2017, 2:01

X e Y suppongo siano gli ingressi. Entrambi hanno massa e ingresso segnale. L'oscilloscopio non ha niente a che fare con le frequenze, ha un generatore interno che a seconda di dove sta la manopola time base spazzola più o meno velocemente lo schermo. Immagina una penna che scorre da sinistra a destra e va su e giù a seconda di cosa gli entra da X o da Y.

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7343
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da kagliostro » 12/01/2017, 10:40

Marca e modello dell'oscilloscopio ?

EDIT: Adesso leggo, sono passato sul PC, prima ero sul cell

YIZREEL ELECTRONICS

MODEL OSC-3C


K

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7343
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da kagliostro » 12/01/2017, 11:49

Per sicurezza ho chiesto

L'adattatore va collegato sul'ingresso Verticale (che dovrebbe essere la Y) e sulla sua massa

In alternativa qualcuno toglie la presa a banana e dopo aver allargato il foro la sostituisce con una presa BNC

credo comunque che per le frequenze in gioco, non sia poi così indispensabile, vedi tu se fare la modifica o usare l'adattatore

per quanto riguarda l'adattatore, prima di fare spese controlla che la larghezza delle banane sia compatibile con la larghezza

delle prese a banana sull'oscilloscopio

La sonda 1x - 10x più scarsa che trovi (in termine di frequenza massima d'utilizzo) sicuramente va bene per l'audio

preferisci, naturalmente, quella che viene indicata come capace di sopportare la tensione maggiore (dovrebbe essere sui 600V DC)

K

Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 12/01/2017, 14:54

Vicus ha scritto:X e Y suppongo siano gli ingressi. Entrambi hanno massa e ingresso segnale. L'oscilloscopio non ha niente a che fare con le frequenze, ha un generatore interno che a seconda di dove sta la manopola time base spazzola più o meno velocemente lo schermo. Immagina una penna che scorre da sinistra a destra e va su e giù a seconda di cosa gli entra da X o da Y.
Grazie Vicus,ho sbagliato,intendevo la base dei tempi,giustamente questo non è un Analizzatore di Spettro.Ecco è proprio l''esempio che mi fai della penna che non riesco a capire,cioè se entro solo sull'ingresso Y,come fa la penna a spazzolare in orizzontale? visto che l'ingresso X non lo sto usando? e poi come si mettono in relazione questi due ingressi X-Y,rispetto ai modelli con un solo ingresso Bnc.Guardando gli schemi interni dei modelli Crt a singolo canale trovo sempre l'ingresso bnc che va a finire su 2 amplificatori X-Y che a loro volta vanno sulle placchette per lo spazzolamento.era una mia curiosita' per capire il funzionamento interno.Grazie per la pazienza-ciao :bye1:

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7343
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da kagliostro » 12/01/2017, 15:02

.... se entro solo sull'ingresso Y,come fa la penna a spazzolare in orizzontale ?
Vedi quello switch, sincronismo interno o esterno

e c'è quella manopola, la Base dei Tempi, in pratica non è un simil oscilloscopio, ma è un oscilloscopio

L'altro ingresso serve nel caso di misure particolari e, ad esempio, ci colleghi un vobulatore

Immagine

http://www.radiopistoia.com/vobulatore.htm

Per le nostre misure audio non serve

K

Distonik
Diyer Aiutante
Diyer Aiutante
Messaggi: 85
Iscritto il: 01/05/2012, 20:11

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da Distonik » 12/01/2017, 15:18

Grazie a tutti [icon_e_biggrin.gif] Kaglio' ammazza che pazienza.mi comincia ad essere tutto piu chiaro.Scusami.ma ho pensato di fare cosi' : prendo una sonda x1,tolgo il bnc e metto 2 banane volanti,poi come mi hai suggerito tempo fa,inietto un segnale (1Khz) col cellulare all'ingresso dell'ampli,poi con la sonda+massa vado sul carico da 8ohm,e la sonda la collego al Ch Y.Pensi vada bene? Prima che mi arrivi la sonda posso provarci con fili volanti? posso misurare il segnale a valle di ogni Cap di disaccoppiamento? settato in C.A se un cap è in perdita posso fare danni senza sonda? :bye1: ciao e grazie.

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7343
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Oscilloscopio Antico

Messaggio da kagliostro » 12/01/2017, 15:35

Scusa adesso sono in fase dopo pasto ed un po' addormentato

Messa giù come hai detto mi pare che non ci siamo, ma tornerò sull'argomento in un altro momento

K

Rispondi