Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Teoria trasformatori applicata.

Discussioni su tutto ciò che riguarda l'elettronica e le sue applicazioni
Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da piadina » 30/05/2015, 20:06

io avrei fatto cosi, un pochino tirato sia di T che di f min cmq.
e avrei alternato cosi:

inizio rocchetto--(avv.3 su tutta lunghezza, isolante, avv.4 sopra)-tutto avv 4 ohn--(avv.5, isolante, avv.2)-- 8-16 ohm--(avv.1-avv.6)
Allegati
trr3.gif
trr3.gif (32.04 KiB) Visto 599 volte
trr2.gif
trr.gif

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2594
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da MapleMarco » 30/05/2015, 20:52

cacchio...questo sarebbe stato HiFi.. :lol1:

io mi faccio i conti a mente, in base a quante spire mi ci stanno col primo avvolgimento del primario, e poi col primo del secondario.... :lol1:
CHE DIO B'ASSISTA!

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2594
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da MapleMarco » 31/05/2015, 11:49

e questo è il suo relativo TA
nucleo 40x75, rapporto 1,1:1
2a.JPG
1a.JPG
3a.JPG
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da piadina » 31/05/2015, 17:07

che dati di targa ha quest'ultimo trafo?

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2594
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da MapleMarco » 31/05/2015, 22:31

questo fa
primario : 110+5 + 110+5 2A
secondari HV: 350 + 100 V 1A
secondario bias: 50V 200mA
secondario filamenti 6.4 + 6.4 V 5.2A
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da piadina » 01/06/2015, 10:24

solo 450 vc di HV, non avevi detto che ti dovevi spingere fino ai 800vdc, in tal caso minimo minimo avresti bisogno di 580v

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2594
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da MapleMarco » 01/06/2015, 12:38

questo non è per le GU50!

questo è per un finale con 2 x KT88 + 2 x 6CA7 ! ;)

ahaha in questa settimana sto avvolgendo qualcosa come 6 trasformatori....inizio a farmi confusione anche io :lol1:
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
pasqua86
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 662
Iscritto il: 19/06/2012, 20:49
Località: Provincia di Padova

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da pasqua86 » 02/06/2015, 16:17

Già che ci sono posto anc'io un paio di foto del mio ultimo lavoro...
Questo è il mio nuovo trasformatore di alimentazione auto-costruito per un PP di 6l6 / el34, che andrà a sostituire i 2 trasformatori divisi che sinceramente erano inguardabili :mart:
Potenza 200W così composto:

Primario 230V filo da 0.45mm

secondario 1 365V filo da 0.355mm
secondario 2 50V filo da 0.355mm
secondario 3 12V filo da 1mm
secondario 4 6,3V filo da 1,35mm

Un bel bestione composto da lamierini con colonna da 32mm ed un nucleo da 32X62mm :lol1:
A fianco invece si può vedere anche il TUSLO50 acquistato da Inmadout...sinceramente un capolavoro :salu:
Allegati
20150602_160231_resized.jpg
20150602_160339_resized.jpg

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2594
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da MapleMarco » 02/06/2015, 19:16

finalmente eccoli uniti!!!!! :face_green:

Era ora!!! :lol1:

bel lavoro!!
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7097
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da kagliostro » 02/06/2015, 22:04

Pasquale, che bestione !!

:numb1: :numb1:

K

Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da piadina » 02/06/2015, 22:49

ma sono per una soldano 50?

Avatar utente
pasqua86
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 662
Iscritto il: 19/06/2012, 20:49
Località: Provincia di Padova

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da pasqua86 » 02/06/2015, 23:07

In realtà i due trasformatori Erano partiti per essere utilizzati su un amplificatore Mesa style, con un paio di 6l6, ma mi sta balenando l'idea di provare le KT88.
In pratica, il TU le reggerebbe anche bene,
mentre il TA con l'anodica a 365V e filo da 0,355mm (come corrente dovrebbe reggere sui 250mA non tantissimi in effetti) non so se potrebbe farcela per le kt88...secondo voi?
Poi i filamenti a 6,3V per le finali dovrebbero reggere intorno ai 3,5A, con filo da 1,35mm e qui non ci sarebbero problemi. mentre le valvole di pre andrebbero alimentate con i filamenti a 12Vdc su un avvolgimento dedicato.

Secondo voi cosa dite?

Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 244
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da piadina » 02/06/2015, 23:27

ma i 365 li hai cosi vero 365-0-365, hai i classici 500 volt da mandare alle placche.
saresti circa piu di 0.2 A solo con le finali poi devi aggiungere altri amper per il pre. Per stare tranquillo tranquillo 0.4 e già scalderebbe . In pratica ti porti a 4 A/mm2, a parere mio puoi tentare abbastanza tranquillo

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2594
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da MapleMarco » 02/06/2015, 23:36

250mA.....posso bastare per due KT88...anche se non ci starei troppo tranquillo...

sarebbe bastato aggiungere un avvolgimento da 100V per avere le placche delle finali a 600V così assorbono un pò meno e suonano pure meglio...

se vuoi tenere i 360 e basta....piuttosto delle 88 opterei per le 77, o 66... :hummm_1:
de gustibus...ma i valvoloni hanno bisogno di tensione alta per lasciare a bocca aperta!!!
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7097
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Teoria trasformatori applicata.

Messaggio da kagliostro » 05/06/2015, 13:12

C'è qualcuno che a casa si impegna veramente :face_green:

Immagine

Non so se notate le dimensioni del rocchetto :lol1:

K

Rispondi