Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

amplificatore e alimentatore switching

Problemi con un ampli? Esponili qui!
Rispondi
Avatar utente
sobas66
Diyer
Diyer
Messaggi: 223
Iscritto il: 03/06/2014, 22:18
Località: Provincia di Treviso

amplificatore e alimentatore switching

Messaggio da sobas66 » 12/02/2019, 10:49

Salve a tutti! :bye1:

Ho un quesito alquanto strano da proporvi..... :hummm_1:

Ho una particolare predisposizione per il riciclo...e trovandomi a disposizione una generosa quantità di alimentatori switching (alimentatori ATX, o alimentatori stampanti o multifunzione) ho pensato che potevo utilizzarli per alimentare alcuni amplificatori......alimentatori anche molto generosi di corrente che però si sono dimostrati incapaci di gestire i picchi di un amplificatore anche di bassa potenza...

Praticamente a basso volume funzionano egregiamente, appena si prova ad alzare, inizia a "saturare" a sparisce il suono :ops:

A voi esperti conoscete qualche escamotage per ovviare all'inghippo?

Grazie anticipatamente
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Avatar utente
raf71
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 912
Iscritto il: 12/08/2010, 17:24
Località: Pozzuoli (NA)

Re: amplificatore e alimentatore switching

Messaggio da raf71 » 15/02/2019, 15:42

Ciao Sobas.
Che tipo di ampli di bassa potenza?
Hai provato a controllare l'andamento della tensione di alimentazione all'aumentare della potenza di uscita dell'ampli?
Napoletani si nasce.....

Avatar utente
sobas66
Diyer
Diyer
Messaggi: 223
Iscritto il: 03/06/2014, 22:18
Località: Provincia di Treviso

Re: amplificatore e alimentatore switching

Messaggio da sobas66 » ieri, 23:55

Ho fatto alcune prove....dopo un po' di tempo :ops:

Ho usato un alimentatore per PC il classico ATX da 450W..ponticello del filo verde con uno nero per accenderlo e leggendo in giro è necessario inserire un carico nei 5 volt per renderlo stabile altrimenti accendi l'amplificatore e dopo un secondo è in protezione, quindi resistenza da 550 Ohm 10 W nel filo rosso e nero...Dal filo giallo e nero ricavo 12 volt belli stabilizzati :cool1:
Ho attaccato un amplificatore di potenza per autoradio da 200W e fatto lavorare per ore a volume sostenuto ( non al massimo per salvaguardia delle mie povere orecchie...) e non scalda niente :ok_1:
Ho inserito, per sicurezza un condensatore da 5800 microfarad 50 volt....e tutto và che è una meraviglia senza il minimo ronzio.....

Ciao
Immagine

Leonardo diceva: "L'esperienza è il nome che si dà ai propri sbagli."

Rispondi