Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatilità

...per cercare o proporre modifiche agli amplificatori
Rispondi
Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatilità

Messaggio da robi » 26/03/2012, 23:46

Ecco lo schema: http://www.tremolo.pl/Firmowe/SOLDANO/S ... mic_16.gif

Immagine

Prima nota, lo schema è sbagliato ma non ho mai trovato nessun link per lo schema giusto. Ad ogni modo, fra secondo e terzo stadio il partitore è 1M//470p su 330k, il 220k è il grid stopper sul terzo stadio.

- aggiungere 1n in parallelo al 1M prima del potenziometro del gain
- aggiungere 470p di bright sul pot
- rimuovere il 150k in parallelo al volume
- sostituire il 120p a cavallo della PI con 47p

Avatar utente
gnogno
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1986
Iscritto il: 15/05/2006, 20:34
Località: Lucerna

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da gnogno » 27/03/2012, 9:34

Già che ci sono cerco di dare anche io un piccolo contributo in materia di ampli...
In rosso le mod che ho fatto all'atomic, l'unica cosa che ho aggiunto rispetto a questo disegno è un pot in serie alla R da 47k nel NFB.

la R da 47k in parallelo al gain l'ho messa per avere una sorta di modalità pulita, il resto è più o meno quello che ha già indicato Robi

http://postimage.org/image/8bswo9w4d/

irombrus85
Neutrino
Neutrino
Messaggi: 9
Iscritto il: 31/12/2010, 0:11

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da irombrus85 » 01/05/2012, 16:34

questo è lo schema corretto da kata tempo fa...
Allegati
atomic16_original.gif

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da robi » 01/05/2012, 23:40

Bravo irom, così è corretto!

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da robi » 20/09/2015, 16:17

Per ravvivare la discussione, qualche ulteriore modifica.

Sostanzialmente dividerei l'ampli in due settori:
- la preamplificazione (dove è piuttosto cupo, più che bluesy);
- PI e finale (dove son state messe due EL84 piuttosto grezzamente).

Sul preamp il principale lavoro è la scelta delle giuste frequenze da amplificare, così da migliorare la presenza dell'amplificatore, ed aumentarne quindi la soglia di pulito necessaria (master alto e gain che fa da master) oppure le armoniche in crunch (gain a piacere e master quanto basta).

Il metodo più semplice è saldare in parallelo a resistenza e pot del gain due condensatori (i valori migliori sono a mio parere quelli scritti nel primo post), e giocare sul partitore secondo-terzo stadio.

Mi piace la polarizzazione degli stadi, perchè hanno un'entrata in saturazione molto graduale e controllabile di plettro, nel complesso. Basta dare maggiore risalto alla gamma medioalta, che nell'originale è piuttosto tarpata.

Un'opzione interessante è giocare anche sul master, eliminando il partitore 470 kOhm + 150 kOhm. Dona al finale un'altra apertura e dinamica, ma va bilanciato per non buttargli troppo segnale, che darebbe l'effetto opposto

Per quanto concerne PI e finale, il primo intervento è nuovamente volto a bilanciare meglio la presenza e quindi il volume percepito dell'ampli: sostituire il pot del presence da 25 kOhm con uno da 5 kOhm.

Il secondo step è soggettivo, e dipende dall'uso che si farà dell'ampli.

Allo stato attuale il finale satura molto prima della PI, che ha uno stampo classico Marshall/Soldano per EL34 e 6L6GC.
Per bilanciare PI e finale si può configurare con 100 kOhm su entrambi gli anodi, e poi 1k2 + 47k + 4k7. Questo fa sì che la PI entri in saturazione prima, e quindi si adatti meglio alle caratteristiche delle EL84, rispetto alle sorelle maggiori.

mikestorm
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 551
Iscritto il: 31/05/2006, 15:23

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da mikestorm » 20/09/2015, 19:28

Robi ti ho costretto con i miei smaronamenti a rivitalizzare il post

Ci sarebbe anche la SRV mod, come mi accennavi, solo che cercando dove applicare e che valori usare, ho notato che sulla SLO è utilizzabile solo sul crunch e la mod è da fare al parallelo tra R17eC8(2.2M//120pf), mentre noi sull'Atomic abbiamo 1M//470pf, la cosa funziona benissimo con i valori per la slo o meglio ridefinire qualche valore?

Anche la resistenza switchabile che ha usato Gnogno in parallelo con il pot del gain come sorta di doppio gain(clean/od) non è malaccio.

e il famoso cap nella tua modifica(tra i due anodi della PI) che da 120pf passa a 47pf, anche questa è per far lavorare meglio la PI e sempre per il discorso della saturazione?

Cmq anche se sarebbe stravolgere la natura dell'ampli, ma la sezione di switch(deep/rock ecc) del dumble come lo vedi???

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da robi » 20/09/2015, 20:34

Ciao, vado in ordine:

- la SRV funziona sia su crunch sia su clean;
- va bene se non hai dei bright, altrimenti scombussola i bilanci bypass/unbypass;
- suona più aperto l'intero ampli;
- il dumble ha l'equalizzazione plate loaded, questa è di catodo, cambia tutto.

mikestorm
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 551
Iscritto il: 31/05/2006, 15:23

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da mikestorm » 21/09/2015, 6:22

se le cose stanno così, io personalmente partire con la srv, e poi vedere come si evolve la cosa, ho letto che la srv può essere fatta anche a switch, in modo da avere la possibilità stock/srv.

In settimana porto l'ampli a farlo provare da un amico che, buon per lui, è collezionista di strumenti e ampli vintage, almeno così ho doppio riferimento tra ampli stock e con le mod

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da robi » 21/09/2015, 10:06

Sì, la SRV si fa con un un DPDT che metta (o no) a massa il 22 uF sul catodo del secondo stadio, ed il 1 nF fra secondo e terzo stadio.
Per evitare dei fastidiosi POP, fai sì che lo switch bypassi delle resistenze di valore elevato, almeno 1 MOhm, poste fra condensatore e massa.

mikestorm
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 551
Iscritto il: 31/05/2006, 15:23

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da mikestorm » 09/10/2015, 5:38

Robi la SRV mod dovrebbe essere come da schema allegato?

La resistenza da 1M, l'ho splittata in due da 500K come ho letto su sloclone(giusto?)
Il cap da 470p così com'era.
Il cap da 1nf tra il nodo delle due 500k e la resistenza come tu hai scritto che va bypassata nel momento della selezione della srv mod.
Stessa cosa per il cap da 22uf al catodo del secondo stadio.

Credo che piu alte sono le resistenze aggiuntive da 1Mega e meglio è, così da rendere quasi nullo a livello di filtro il cap da 22uf e 1nf o mi sbaglio???

Mi confermi?
Allegati
Atomic Pre SRV mod.jpg

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatili

Messaggio da robi » 10/10/2015, 0:18

Esattamente. Bravo!

alexradium
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 654
Iscritto il: 07/06/2011, 14:18

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatilità

Messaggio da alexradium » 08/10/2016, 14:46

riprendo questo post giusto perchè mi è capitato un Jet City 20H fra le mani che è praticamente una copia esatta,salvo componenti ovvio,di questo ampli.
Che dire,non male,ma solo il fatto di diminuire il feedback lo fa suonare molto meglio,una 100k o di più(magari un pot) al posto della 47k originale e si apre un mondo,oltre che in saturazione anche a gain basso per avere un clean grintoso senza neanche aggiungere bright cap.
Ora modifico un pò stile Friedman e sentiamo che ne esce...

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7280
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Soldano Atomic 16 - Modifiche per una maggiore versatilità

Messaggio da robi » 08/10/2016, 17:01

Sì, Soldano ha spesso usato troppo feedback per i miei gusti, ma per certe sonorità sul lead a bassissimo gain sono quasi essenziali. Per tutto il resto concordo che meno feedback aiuta parecchio, ma sul 16 un bright l'ho sempre messo.

Rispondi