Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Trasformazione di un Carvin Valve master

...per cercare o proporre modifiche agli amplificatori
Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 26/08/2018, 13:49

Buongiorno a tutti , tempo fa presi un carvin valve master 100/50w combo per 200euro quasi perfettamente funzionante con reverbero ...per i primi 20 minuti era un ottimo amplificatore dal suono troppo dinamico e molto pulito , con un canale distorto moderno e aggressivo.Dal 21esimo minuto ha incominciato a cacciare molti difetti , data oltre che la sua età anche dal fatto che la qualità costruttiva era un pò cosi... persa tra una revisione e l'altra!Dopo il 21 esimo del primo tempo mi accorgo della grande quantità di calore che avvolgeva la zona delle valvole e chassis...Dopo 25 minuti il canale distorto non commutava piu (colpa dei relè?) boh lo vedrò in seguito...al 30 primo tempo , anche il reverbero cominciava ad avere il fiato corto e a sparire dalla partita.
Cmq dopo ore di smanettamento sui vari problemi rimane un grande problema che mi induce a rivoluzionare la situazione, il grande surriscadamento del T.A. secondo me inadatto per 5 valvole di pre e 4 di potenza(per giunta el34 grandi succhiatrici di corrente rispetto a 6l6).Ah tra l'altro non trovo lo schema originale di quella revisione , la A trovo ma solo le successive e le posto.Ci sono alcune parti che non combaciano logicamente...
Insomma mi sono deciso di rifare in todos l'ampli , recuperando il recuperabile .
Da sempre vorrei farmi un 5f6 , potrei usare il trasformatore di potenza(da controllare) , le valvole , lo chassis il cono e il cabinet.
Smonto il trafo ( 15-02113) e lo controllo ma da subito noto qualcosa di strano nei collegamenti infatti secondo me ha 2 soli secondari ma ha tutte le tensioni necessarie la 330-0 330 48 11 11 (unico avvolgimento mi sembra) e un altro avvolgimento 3.20 - 3.20. Per la corrente suppongo che se riesce a d alimentare 9 valvolozze ad occhio e croce riuscirà senza sforzi ad alimentarne 6.
Ora mi resta capire se riuscire ad usare il t.u. ma non credo , senza fare modifiche.
Comprare un induttanza di filtro giusta .
Sarebbe possibile inserire un bel reverbero tra pre e finale di un 5f6?e se si vorrei evitare di usare una valvola per pilotarlo...
Allegati
valvemaster77701g.pdf
(97.42 KiB) Scaricato 28 volte
valvemaster_rev_b.pdf
(416.55 KiB) Scaricato 31 volte

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da Kagliostro » 26/08/2018, 22:52

Questo può interessarti ?

Immagine
mikede30.pdf
(147.04 KiB) Scaricato 38 volte
K

Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 27/08/2018, 15:19

Se mi può interessare?é esattamente la risposta al mio punto finale grazie gentilissimo!!!! :pardon1: :pardon1:
In serata dovrei controllare meglio il trasformatore di potenza c'è qualcosa che non mi torna...è possibile che abbiano suddiviso la bobina di un secondario in quel modo?mi pare fuori standard non vorrei ci fosse un corto ...

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da Kagliostro » 27/08/2018, 17:13

Non riesco bene a capire quando parli della suddivisione dell'avvolgimento

indichi 330-0 330 48 11 11

per dire qualcosa vorrei avere più chiaro cosa intendi (so de coccio che ce voi fà, porta pazienza)

Potresti fare un disegnino a matita e postarlo ?

K

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7341
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da robi » 28/08/2018, 9:07

andromeda ha scritto:
26/08/2018, 13:49
Smonto il trafo ( 15-02113) e lo controllo ma da subito noto qualcosa di strano nei collegamenti infatti secondo me ha 2 soli secondari ma ha tutte le tensioni necessarie la 330-0 330 48 11 11 (unico avvolgimento mi sembra) e un altro avvolgimento 3.20 - 3.20.
Tieni presente che tutte le tensioni erano state calcolate a 220 Vac ed ora lo stai alimentando a 230 Vac circa. Quindi hai un avvolgimento per i filamenti 3,15-0-3,15 Vac ed uno che presumo sia così: 330-11-0-11-48-330 Vac. Quindi l'anodica (330), il bias (48) e qualche operazionale (11). La massa dei filamenti lasciata separata per poterla eventualmente elevare.

Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 28/08/2018, 11:02

Grazie per le risposte innanzitutto...
Kagliostro ha scritto:
27/08/2018, 17:13
Non riesco bene a capire quando parli della suddivisione dell'avvolgimento

indichi 330-0 330 48 11 11

per dire qualcosa vorrei avere più chiaro cosa intendi (so de coccio che ce voi fà, porta pazienza)

Potresti fare un disegnino a matita e postarlo ?

K
Intendo proprio come dice RObi , solamente non ho il centrale della 3.15-3.15 o per lo meno mi sono accorto che da fabbrica hanno tagliato molto corti un paio di cavi dell avvolgimento secondario,appena posso metterò in ordine le informazioni...intango grazie.
Ci tengo a questo progetto è il mio primo ampli

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da Kagliostro » 28/08/2018, 12:50

Beh, se confermi che le cose stanno come dice Robi (che peraltro sono quello che pensavo io) allora il tutto ha un senso

resta il fatto che per misurare 3.15 e 3.15 devi avere un centrale, altrimenti misuri 6.3 e non 3.15 + 3.15

ovviamente per i filamenti i 6.3 vanno benissimo

K

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da Kagliostro » 28/08/2018, 17:13

Ciao andromeda

visto che so dove bazzica chi ha disegnato lo schema che a suo tempo ho preso da qui http://music-electronics-forum.com/show ... hp?t=23241

ho postato una ricerca per il relativo layout su el34world.com

Tubenit mi ha risposto subito ed ha postato sia un layout che una versione modificata per risparmiare una 12ax7 sul circuito e che prevede l'uso di una 12at7 per avere un riverbero più incisivo

Trovi tutto su questo thread https://el34world.com/Forum/index.php?t ... #msg254919





Jeff si raccomanda che prima di procedere alla realizzazione pratica si faccia un controllo di corrispondenza tra schema e layout

(di solito è preciso, ma una svista può succedere)

:bye1: :bye1:

K

Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 28/08/2018, 18:39

Grande Kagliostro ...confermo quanto detto sul trsformatore Ha due secondari di:
330v
50v(cavo molto corto tagliato dalla Carvin?)
11v(tagliato molto corto )
0v
11v
333v

il secondo composto da 3 cavi verdi di cui uno tagliato molto corto
3.28v
0v
3.28v

Ottime info grazie mille....e lo schema vorrei sbrogliarlo e fare un layout su pcb , perche con le turret ho paura di sbagliare qualcosa e e far brillare qualcosa.Per il choke e il trasformatore di uscita sto considerando di farmi fare qualcosa da un azienda vicina che li avvolge Raioli trasformatori , non so se qualcuno di voi la conosce....
Intanto in serata mi spulcerò il quella discussione che hai postato...
A quanto vedo ha eliminato un paio di IN...
Ah un altra cosa....nel trasformatore di potenza non ho i 5 volt in alternata da mandare sulla GZ34 , come si sa?Dovro fare un partitore con un cavo da 11v?
Ultima modifica di andromeda il 28/08/2018, 18:47, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da Kagliostro » 28/08/2018, 18:44

Raioli l'ho sentito di sicuro, ma come al solito sono amnesiaco e non mi ricordo nulla su di loro

Per le turret, vedi tu, io lo considero uno dei migliori montaggi e che da la possibilità di eseguire manutenzioni e piccole mod con facilità

rispetto le PCB, un'alternativa potrebbe essere una board con eyelet

Ciao

K

Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 28/08/2018, 21:10

Per quanto riguarda l'avvolgimento da collegare all'uscita della gz34 che manca(quello dei 5v) come posso sopperire?
Ho letto il tuo intervento che hai linka e ancora ti dico grazie per tutto questo movimento!

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7385
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da Kagliostro » 28/08/2018, 21:49

....nel trasformatore di potenza non ho i 5 volt in alternata da mandare sulla GZ34
l'unica sarebbe quella di raddrizzare a diodi, ma l'anodica, rispetto a raddrizzare a vuoto, sarebbe abbastanza più alta

assolutamente NON puoi usare una delle prese ad 11v (tra l'altro non ci sarebbe neanche corrente sufficiente)

con un trasformatore separato non sarebbe una cosa comoda ed occuperebbe spazio

forse un paio di EZ81 messe in parallelo, se l'avvolgimento 6.3 ha abbastanza corrente per alimentarle assieme al resto dell'ampli

Ma prima di andare avanti è meglio che tu faccia dei test sul TA e veda se è funzionante o se ha problemi (dicevi che scaldava molto ...)

K

Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 28/08/2018, 22:17

Si era un forno lo chassis diventava intoccabile , però il canale pulito funzianava .
Mmmm brutta storia...se raddrizzassi a diodi avrei circa 475volt in continua se non sbaglio..

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7341
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da robi » 29/08/2018, 8:08

Ciao, se vuoi farti un 5F6, a memoria aveva 450V di anodica, quindi coi 475 non saresti lontano.
Se vuoi un effetto "simil valvola rettificatrice" puoi mettere una resistenza da 150 Ohm circa e 25 W fra rettifica e primo filtraggio.

Avatar utente
andromeda
Diyer
Diyer
Messaggi: 207
Iscritto il: 11/10/2009, 18:13

Re: Trasformazione di un Carvin Valve master

Messaggio da andromeda » 29/08/2018, 14:20

Ciao Robi , era la cosa a cui stavo pensando , aggiungere una resistenza in serie dopo il ponto per abbassare la tensione... per poterla dimensionare hai calcolato le correnti in gioco e la tensione da tagliare suppongo.
Una resistenza da 25w la posso trovare di quella corazzate
Scusate ma non ho mai costruito un amplificatore valvolare questa sarebbe la mia prima esperienza
Se usassi un kit sarebbe troppo facile fare senza capire :yes:

Rispondi