Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Problema regolazione bias 18 Watt

Problemi con un ampli? Esponili qui!
Avatar utente
Hades
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2615
Iscritto il: 10/09/2008, 11:56
Località: Carpi (MO)

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Hades » 30/04/2013, 16:51

jimmy_ver2.0 ha scritto:Adesso però mi spieghi come fai a capire che il bias è alto ascoltando e guardando..
In questo caso vanno in red plating, ma se hai l'orecchio ad un tipo di circuito la differenza fra un bias caldo e uno freddo la senti, eccome...
nico1234 ha scritto:mi son spiegato male, inizialmente ho messo quella da 130 ma dopo aver fuso una finale sono salito sino ai 220 che uso ora. tutte le considerazioni che ho fatto si riferiscono al circuito con la resistenza di catodo da 220
Il problema potrebbero essere i voltaggi, o sull'anodo o su G2 delle finali.
Misura i voltaggi sui pin 7 e 9 di entrambe le finali. Sui pin 7 sarebbe bene che non avessi piu' di 320V.

Altro problema potrebbe (credo) essere il segnale troppo elevato su G1 (pin 2).
Controlla che le due resistenze da 470k collegate alle 8k2 siano collegate a massa.
Live another day, climb a little higher, find another reason to stay...

nico1234
Elettrone Impazzito
Elettrone Impazzito
Messaggi: 38
Iscritto il: 19/11/2012, 1:23

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da nico1234 » 30/04/2013, 17:24

le res da 470 sono collegate a massa. il voltaggio anodico è più alto, arrivo a 360. quello di g2 è 350.

nico1234
Elettrone Impazzito
Elettrone Impazzito
Messaggi: 38
Iscritto il: 19/11/2012, 1:23

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da nico1234 » 30/04/2013, 17:27

kagliostro ha scritto:Però, se non mi sbaglio, la valvola l'hai fusa tu collegando in modo errato la res da 1R

quindi, a situazione ripristinata in modo corretto, non vedo percho la res da 130R non debba andar bene

a meno che la fusione della finale non abbia fatto altri danni

K
il bias l'avevo misurato ( in maniera scorretta) proprio perchè le finali con la res da 130 andavano in red plating

Avatar utente
Hades
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2615
Iscritto il: 10/09/2008, 11:56
Località: Carpi (MO)

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Hades » 30/04/2013, 17:37

nico1234 ha scritto:le res da 470 sono collegate a massa. il voltaggio anodico è più alto, arrivo a 360. quello di g2 è 350.
Decisamente i voltaggi sono troppo alti, già a 340V sei abbastanza tirato, 360V sono esagerati...
Il fatto di alzare la resistenza al catodo non fa altro che "raffreddare" il bias per cui almeno scongiuri il red plating, ma le valvole secondo me in quelle condizioni durano molto poco e non suonano al meglio.
Che avvolgimenti ha il tuo trasformatore di alimentazione? Hai piu' primari (220-230-240)?
Live another day, climb a little higher, find another reason to stay...

nico1234
Elettrone Impazzito
Elettrone Impazzito
Messaggi: 38
Iscritto il: 19/11/2012, 1:23

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da nico1234 » 30/04/2013, 17:47

Hades ha scritto:
nico1234 ha scritto:le res da 470 sono collegate a massa. il voltaggio anodico è più alto, arrivo a 360. quello di g2 è 350.
Decisamente i voltaggi sono troppo alti, già a 340V sei abbastanza tirato, 360V sono esagerati...
Il fatto di alzare la resistenza al catodo non fa altro che "raffreddare" il bias per cui almeno scongiuri il red plating, ma le valvole secondo me in quelle condizioni durano molto poco e non suonano al meglio.
Che avvolgimenti ha il tuo trasformatore di alimentazione? Hai piu' primari (220-230-240)?
ne ha solo uno da 220. ho preso il kit da novarria
Avvolgimento primario: 220 V
Avvolgimenti secondari: 290 V - 0 - 290 V corrente 120 mA
6,3 V corrente 1 A
3,15 V - 0 - 3,15 V corrente 3 A

Avatar utente
Hades
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2615
Iscritto il: 10/09/2008, 11:56
Località: Carpi (MO)

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Hades » 30/04/2013, 18:01

nico1234 ha scritto:
Hades ha scritto: Decisamente i voltaggi sono troppo alti, già a 340V sei abbastanza tirato, 360V sono esagerati...
Il fatto di alzare la resistenza al catodo non fa altro che "raffreddare" il bias per cui almeno scongiuri il red plating, ma le valvole secondo me in quelle condizioni durano molto poco e non suonano al meglio.
Che avvolgimenti ha il tuo trasformatore di alimentazione? Hai piu' primari (220-230-240)?
ne ha solo uno da 220. ho preso il kit da novarria
Avvolgimento primario: 220 V
Avvolgimenti secondari: 290 V - 0 - 290 V corrente 120 mA
6,3 V corrente 1 A
3,15 V - 0 - 3,15 V corrente 3 A
Probabilmente il trasformatore ha una tensione piu' alta al secondario di quella nominale.
Non sei il primo su questo forum ad avere un problema simile con un kit di Novarria (purtroppo).
Per scrupolo misura la tensione AC prima della rettifica (secondo me sei sui 300) e sul primo condensatore di filtro.
Strano perche' con una EZ81 dovresti essere sui 330V post rettifica al massimo...
Live another day, climb a little higher, find another reason to stay...

Avatar utente
Criugo
Diyer
Diyer
Messaggi: 211
Iscritto il: 11/09/2006, 13:11
Località: Vicenza

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Criugo » 03/05/2013, 9:34

Allo stato attuale la tensione di alimentazione da parte dell'Enel si è posizionata sul valore di 230V. Per cui se tu hai solo un ingresso da 220V, ed alimentando il trafo a 230V, in uscita ti troverai una tensione sicuramente più alta.
Per abbassare la tensione potresti mettere due resistente, una su ogni filo, che va ad alimentare la valvola rettificatrice.
Potresti provare con valori attorno i 150 Ohm 5/10W e vedere che tensione ottieni in uscita e poi giocare con i valori fino a quando trovi il valore più giusto.

Avatar utente
Hades
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2615
Iscritto il: 10/09/2008, 11:56
Località: Carpi (MO)

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Hades » 03/05/2013, 13:05

Ne basta una da 15W 150ohm (circa) sull'uscita della valvola rettificatrice per avere un'abbassamento di tensione di circa 20V che e' piu' che sufficiente.
Live another day, climb a little higher, find another reason to stay...

Avatar utente
Vicus
Braccio destro di Roger Mayer
Braccio destro di Roger Mayer
Messaggi: 1848
Iscritto il: 15/07/2007, 18:43
Località: Rossano Veneto VI

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Vicus » 04/05/2013, 3:13

Io su un Carmen ghia ho risolto aumentando la R al catodo (220 o più forse, non ricordo) e aumentando la resistenza in serie alla griglia schermo.

Se non usassi la rettifica a vuoto installandola abbasseresti l'anodica.

Avatar utente
Kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7345
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da Kagliostro » 04/05/2013, 5:48

Una ez80 (6.3v di filamento assorbimento 0.6A) la puoi alimentare con le altre valvole, ha il catodo separato dal filamento e può dare fino a 90mA di corrente (con due ti raddoppia la corrente fino a 180mA ma anche il consumo ai filamenti 1.2A)

Immagine

Qui un po' di documentazione sull'argomento

http://www.valvewizard.co.uk/fullwave.html

K

nico1234
Elettrone Impazzito
Elettrone Impazzito
Messaggi: 38
Iscritto il: 19/11/2012, 1:23

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da nico1234 » 31/05/2013, 21:58

ciao ragazzi, finalmente oggi ho avuto il tempo per poter controllare l'ampli. Vi posto i voltaggi

V1
1;6) 160

V2
1) 230
2) 40
3;8) 80
6) 235
7) 40

V3
1)180
6) 99

V4
3)13
7) 370
9) 345

V5
3) 13
7) 368
9) 348

V6
1;7)311
3) 370

subito dopo la ez81 ci sono tensioni troppo elevate.. non può che essere per via del trasformatore con caratteristiche diverse da quelle richieste.
voi che dite? abbasso la tensione subito dopo la rettifica?

Avatar utente
jimmy_ver2.0
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 527
Iscritto il: 16/12/2010, 13:09
Località: Perugia

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da jimmy_ver2.0 » 02/06/2013, 15:57

parlo da profano della rettifica a valvola (io ho sempre usato diodi), ma dovrebbe funzionare così:
la EZ81 ha un fattore moltiplicativo della tensione che varia con l'assorbimento di corrente.
Tale fattore va da 1.4 per assorbimenti nulli o quasi fino ad 1.1 per assorbimenti di circa 100mA.
Tu dovresti stare nel secondo caso, invece sei molto vicino al primo perchè: 370/290= 1.27.
Allora i casi sono due:
- il tuo finale assorbe troppo poca corrente (magari a causa di qualche errore di assemblaggio)
- oppure il trasformatore non è 290Vac come da specifica

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7294
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da robi » 02/06/2013, 16:30

jimmy_ver2.0 ha scritto:la EZ81 ha un fattore moltiplicativo della tensione che varia con l'assorbimento di corrente. Tale fattore va da 1.4 per assorbimenti nulli o quasi fino ad 1.1 per assorbimenti di circa 100mA.
Ciao, onde evitare di creare fraintendimenti nelle persone che leggono e che potrebbero iniziare a sognare di fattori di moltiplicazione che non esistono, vado a spiegare la differenza base che si ha fra una valvola ed un diodo rettificatori:

la valvola ha la stessa funzione di un diodo, ma ha ESR variabile in base alla corrente erogata.
Questo fa sì che aumentando la corrente assorbita dal circuito la ddp non sia proporzionale.

Non si tratta quindi di un "fattore di moltiplicazione", che non esiste, ma una rettifica con una caduta di tensione dovuta alla corrente assorbita dal circuito a valle.

nico1234
Elettrone Impazzito
Elettrone Impazzito
Messaggi: 38
Iscritto il: 19/11/2012, 1:23

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da nico1234 » 03/06/2013, 12:44

il trasformatore ha due secondari da 310 al posto dei 290 richiesti per quello che in uscita ho 370V... Novarria..
L'idea era di mettere una res da 150\180 ohm subito dopo la rettifica per abbassare la tensione

nico1234
Elettrone Impazzito
Elettrone Impazzito
Messaggi: 38
Iscritto il: 19/11/2012, 1:23

Re: Problema regolazione bias 18 Watt

Messaggio da nico1234 » 03/06/2013, 18:58

ho messo la res da 180 ohm 10W dopo la rettificatrice, le tensioni sono scse sensibilmente

V1) 1: 148V
V2) 1: 230V 2: 36V 3: 73V 6: 213V 7: 37V 8: 73V
V3 1: 160V 6: 94V
V4 3: 12V 7: 338V 9: 319V
v5 '' '' ''
V6 3: 336V


vanno molto meglio così!!!
ma il pin6 di V3 è normale che sia così basso???


riguardo il bias.... mettendo una res da 180 sono a 75ma, con la 220 ohm scendo a 67ma, con la 270 finalmente raggiungo i 50 ma ma la tensione sul pin 3 delle finali sale a 14....
e che ca..o
come posso intervenire ora?

Rispondi