Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Nuovo progetto 5w single endend

Discussioni di carattere generale sugli amplificatori valvolari...
Rispondi
giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 277
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Nuovo progetto 5w single endend

Messaggio da giordydiver » 01/06/2018, 19:23

Salve ragazzi volevo realizzare un piccolo 5w da usare a casa, e stavo pensando ad un pre stile jcm800 gestito da una el34 in configurazione single endend . Documentandomi sul finale ho visto che il pin1 viene o collegato a massa oppure viene connesso al pin 8. Qualcuno puo illuminarmi?

Ps: posterò lo schema a breve :bye1:

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3089
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26
Località: Sulmona forever

Re: Nuovo progetto 5w single endend

Messaggio da luix » 02/06/2018, 11:54

La EL34 è un pentodo per cui ha tre griglie, un anodo ed un catodo (oltre ai filamenti).

La griglia più vicina al catodo è quella che va polarizzata con una tensione negativa e alla quale va applicato il segnale da amplificare.

La griglia schermo è quella di mezzo e va collegata ad una tensione positiva minore della tensione del'anodo.

La griglia detta "suppressor" è quella più vicina all'anodo e normalmente va collegata al catodo, questo è il collegamento di cui parli (pin 1 e 8), questa griglia serve a portar via gli elettroni che colpendo l'anodo rimbalzano indietro e dunque linearizza le caratteristiche dei pentodi, inoltre emette la simpatica lucina blu che vedi dentro le valvole.

giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 277
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Re: Nuovo progetto 5w single endend

Messaggio da giordydiver » 02/06/2018, 16:01

Grazie della risposta, diciamo che in linea teoria il concetto è abbastanza chiaro, quello che non capisco è perche su alcuni progetti la grid suppressor va direttamente a massa e su altri va connessa al catodo. Ho visto che sui cathode bias consigliano di connetterla a massa, mentre su un fixed bias attaccarla al pin8

Avatar utente
luix
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 3089
Iscritto il: 06/05/2006, 14:26
Località: Sulmona forever

Re: Nuovo progetto 5w single endend

Messaggio da luix » 03/06/2018, 9:52

In realtà non ho mai visto uno schema con la griglia schermo connesso direttamente a massa, credo si possa fare nei pentodi di segnale in quanto di solito il catodo è sollevato dalla massa di un paio di volt, non credo si possa fare nelle finali perchè in caso di bias catodico (con resistenza) il catodo è sollevato da massa di una trentina di volt.

In ogni caso posta due schemi e ci ragioniamo su.

I finali SE sono adatti al blues in quanto saturano rapidamente e la zona di pulito è molto piccola, al contrario i finali PP suonano più spinti e reattivi con una zona di pulito molto più ampia.

Probabilmente se gli abbini un preamplificatore come il JCM800 otterrai troppa compressione ed un suono intubato.

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7333
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Nuovo progetto 5w single endend

Messaggio da robi » 05/06/2018, 10:03

Ciao, anni fa feci un progetto simile, ma andiamo con ordine.

G3 ha una notevole influenza sulla linearità dei pentodi, oltre che ad evitare la secondary emission.
Guarda le due scansioni in allegato: come si sposta il "ginocchio" della curva al suo variare, e quindi alle possibilità che si aprono.
Ecco perchè a volte la vedi collegata al catodo su amplificatori cathode biased.

Questo, insieme con un feedback di catodo dal secondario del trasformatore al catodo della EL34, ti può estendere notevolmente il range di pulito del finale. In alternativa anche un SE in configurazione UL, se preferisci. Anche impostare il SE come fixed bias aiuta nel "feel" dell'ampli. O fare un ibrido fixed e cathode bias, come spesso si fa in Hi-Fi per linearizzarne la risposta.

Per quanto riguarda il preamplificatore, ricordati di stare sui 250-280V di anodica, e porta il potenziometro del volume a 250K log senza cambiare troppo il carico del tonestack (per iniziare prova con 220k fra acuti e pot master volume). Quest'ultima cosa è necessaria perchè le valvole finali hanno un'impedenza massima ammissibile fra g1 e massa, ed in questo caso (a memoria) è intorno ai 220k.

Rispondi