Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Cablaggio trasformatore di uscita

Discussioni di carattere generale sugli amplificatori valvolari...
Rispondi
giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da giordydiver » 23/10/2017, 11:46

Buongiorno ragazzi ho una domanda. Spesso quando costruisco qualche amplificatore mi trovo davanti un problema, cioè accendo l'ampli, fa un fischio assurdo, inverto i cavi dell'anodica delle finali e risolvo. La mia domanda é una, come faccio a non sbagliare a priori? Forse è una domanda stupida ma ogni volta sbaglio sempre e devo sempre invertire i cavi

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7163
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da robi » 23/10/2017, 12:03

Col tasto cerca del forum. :face_green:

giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da giordydiver » 23/10/2017, 12:58

ho cercato ma non ho trovato nulla...sbaglierò sicuramente parola di ricerca

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7163
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da robi » 23/10/2017, 23:15

Inverti semplicemente i fili dalla PI al finale.

giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da giordydiver » 23/10/2017, 23:29

robi ha scritto:
23/10/2017, 23:15
Inverti semplicemente i fili dalla PI al finale.
Scusa robi ma questa non è un'altra soluzione alternativa a quella di invertire i fili dell'anodica?


Io mi riferisco se esiste una soluzione a prescindere. Cioè io in questo momento costruisco l'ampli, a volte è apposto e non da problemi, a volte fischia e devo invertire i cavi. Io voglio sapere se esiste un criterio per fare in modo che il cablaggio sia sempre corretto

Comunque sia i fili che dici tu sono quelli che dall cap di disaccoppiamento va alla griglia della finale?

giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da giordydiver » 25/10/2017, 9:59

Non è dato sapere?

Avatar utente
raf71
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 823
Iscritto il: 12/08/2010, 17:24
Località: Pozzuoli (NA)

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da raf71 » 25/10/2017, 11:59

Ciao Giordy....provo a rispordere io....
Dovrebbe esserci qualche indicazione sulla targhetta del trasformatore, ma se non c'è non hai altra alternativa che provare.
I finali PushPull, di solito, hanno il feedback, un altro modo di dire retroazione, e questo segnale deve essere in controfase rispetto all'ingresso della PI. Se non lo è si presenta il fischio e come dice il buon Robi, per risolvere il problema basta invertire i fili che dalla PI vanno alle finali, ora prima o dopo il cap di disaccoppiamento non è un problema.

Saluti
Napoletani si nasce.....

Avatar utente
robi
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7163
Iscritto il: 17/12/2006, 13:57
Località: Alba

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da robi » 25/10/2017, 12:05

giordydiver ha scritto:
25/10/2017, 9:59
Non è dato sapere?
giordydiver, innanzitutto non ammetto che sul forum si PRETENDA che venga data risposta. Se vuoi PRETENDERE una risposta immediata, ti do il mio IBAN ed a quel punto sollecitami pure.
Una risposta di questo genere denota una strafottenza che non è ammessa. Se vuoi sapere, cerchi sul forum e ti informi, oppure aspetti che qualcuno decida di dedicare del suo tempo GRATUITO a te. Quando ne ha e quando può.

Spero di essere stato sufficientemente chiaro, perchè non mi ripeterò una seconda volta.

Grazie.
Roberto

giordydiver
Diyer Esperto
Diyer Esperto
Messaggi: 260
Iscritto il: 02/07/2014, 11:29

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da giordydiver » 25/10/2017, 15:31

robi ha scritto:
25/10/2017, 12:05
giordydiver ha scritto:
25/10/2017, 9:59
Non è dato sapere?
giordydiver, innanzitutto non ammetto che sul forum si PRETENDA che venga data risposta. Se vuoi PRETENDERE una risposta immediata, ti do il mio IBAN ed a quel punto sollecitami pure.
Una risposta di questo genere denota una strafottenza che non è ammessa. Se vuoi sapere, cerchi sul forum e ti informi, oppure aspetti che qualcuno decida di dedicare del suo tempo GRATUITO a te. Quando ne ha e quando può.

Spero di essere stato sufficientemente chiaro, perchè non mi ripeterò una seconda volta.

Grazie.
Roberto

Ciao roby non era di certo una pretesa la mia, la prossima starò piu attento con le parole...sul forum come ho detto prima non ho trovato la risposta che cercavo. Ormai non scrivo quasi piu sul forum proprio perche le risposte le trovo in altri post.

Comunque ripeto, la mia sollecitazione non era affatto una pretesa

Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 246
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da piadina » 26/10/2017, 18:04

C'è il modo, anche senza avere nessun dato di targa. Metti il ct è un capo x qualsiasi dei due a 220v a l altro capo libero colleghi il voltmetro e misuri la V tra questo capo e ct, se segna 0 il capo che hai collegato alla 220 e il tuo A1

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7125
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da kagliostro » 26/10/2017, 21:16

Ciao Piadina

:hummm_1: ..... Non ho capito :ops: :????:

Me lo rispieghi ?

Franco

Avatar utente
piadina
Diyer
Diyer
Messaggi: 246
Iscritto il: 20/10/2014, 22:58
Località: provincia Venezia

Re: Cablaggio trasformatore di uscita

Messaggio da piadina » 27/10/2017, 18:06

Oppure, colleghi i due A1 e A2 alla 230v alla A2 colleghi lo 0 del uscita. Misuri col tester tra un uscita tap (8 16 ohm quello che è) e A1. Se il valore è inferiore ai 230 v ma cmq alto sei corretto. Se trovi un valore basso inverti. Per una roba ancora più sbrigativa prendi il tester e nei 95% dei casi A1 e avvolto x ultimo perciò ha una resistenza ohm più alta che so ct - A2 35 ohm ct -A1 42 ohm. Oppure fai parallelo ct con O tap e misuri ohm tra A1 e Uscita tap e A2 uscita tap la più alta determina il collegamento coretto

Rispondi