Sostieni il forum con una donazione! Il tuo contributo ci aiuterà a rimanere online!
Immagine

Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Forum di discussione generale sulla liuteria.
Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 08/01/2016, 16:10

Grande K! :numb1:

Avatar utente
kagliostro
Amministratore
Amministratore
Messaggi: 7337
Iscritto il: 03/12/2007, 0:16
Località: Prov. di Treviso

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da kagliostro » 08/01/2016, 18:52

Per così poco ? ..... ci mancherebbe, l'artista sei tu, io ho solo trovato un link

:ciao:

K

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 1:37

Aggiorniamo i lavori, oggi procediamo col manico e tastiera.
Avevamo stuccato la tastiera col cianoacrilico, è ora di carteggiare la stuccatura!
DSC_1188.jpg
Prendiamo il nostro block radius e carta da 150, la useremo per portare via il grosso della colla.
DSC_1190.jpg
Quando stiamo per finire il materiale da asportare passiamo alla grana 220.
Una volta pulito tutto controlliamo il risultato: può accadere che la colla liquida nel penetrare la fessura faccia delle bolle d'aria che non riescono a scoppiare e lasciano dei piccoli buchi nella stuccatura, come in foto:
DSC_1193.jpg

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 1:43

Non è un'eventualità rara, per perfezionare il lavoro si rende necessario un secondo giro di polvere e cianoacrilico...
DSC_1194.jpg
Attendendo che la colla asciughi (stavolta la stuccatura è superficiale e possiamo tranquillamente carteggiare appena asciutta in superficie) passiamo al manico: per bloccare il truss rod una volta incollata la tastiera serve un piccolo inserto in legno da mettere nello scasso sopra la brugola di regolazione.
DSC_1196.jpg
Il riporto va carteggiato in larghezza finchè non entra nella sede (non deve ballare, deve forzare leggermente) e in altezza finchè non è pari al piano tastiera del manico. Occhio a non carteggiarlo direttamente inserito per evitare che la superficie di incollaggio perda la planarità!
DSC_1198.jpg

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 1:48

Asciugata la colla della stuccatura tastiera procediamo come prima alla asportazione del materiale in eccesso, partiamo a grana 220 e finiamo a grana 400 finchè l'ebano assume un aspetto satinato
DSC_1206.jpg
Ora è il momento di controllare che le sedi dei fret siano della profondità necessaria: si prende un pezzo di filo tasti e si appoggia negli angoli più bassi per assicurarsi che l'altezza sia sufficiente: meglio un mezzo millimetro in più che in meno...
DSC_1201.jpg
Alla bisogna un piccolo ritocco!
DSC_1203.jpg

Avatar utente
pasqua86
Diyer Eroe
Diyer Eroe
Messaggi: 676
Iscritto il: 19/06/2012, 20:49
Località: Provincia di Padova

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da pasqua86 » 10/01/2016, 1:55

Mastrococco ti faccio i miei complimenti...sta uscendo uno spettacolo :numb1: dai che vogliamo vederla finita, e suonante :lol1:

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 2:19

Ciao Pasqua! Grazie per i complimenti, li accetto con piacere :salu:

Una veloce ripassata di 400, una leggera smussatura degli spigoli laterali superiori e la tastiera è finita! Volendo si potrebbe anche lucidare e c'è caso che una passatina prima di montare i fret la dia, molti danno una passata di olio per inscurirla, alcuni anche di colore (che il sottoscritto non approva :alt1: ).
DSC_1204.jpg
Ora passiamo all'incollaggio della tastiera: la colla a temperatura bassa non tira quindi abbandono il laboratorio per passare in casa. Quel che vi serve è:
- colla
- straccetto bagnato ma non sgocciolante...
- pennello con vaschettina piena di acqua (serve per inumidire alla bisogna lo straccio e per metterci il pennello dopo l'uso per evitare che la colla tirando lo rovini...)
- fasce elastiche lunghe (quelle verdi sulla sinistra)
- almeno 1 morsettino
- nastro adesivo vulgaris
DSC_1214.jpg
E qui una divagazione sull'argomento colla...in una bolt on si incolla solo la tastiera quindi non c'è un gran uso di questo materiale, in una set in, magari con top si incolla molto di più e la colla usata assume più importanza. Le colle che possiamo usare sono:
- colla animale (da sciogliere in acqua, dare calda ecc...) la tradizionale colla del liutaio che richiede una praparazione tutta sua...non di facile utilizzo. I vantaggi sono che cristallizza e quindi è facilmente carteggiabile, e soprattutto è reversibile. ovvero se un domani devo scollare il pezzo posso sciogliere la colla con il vapore bollente. Mai usata in vita mia.
- Colla vinilica, molto utilizzata in falegnameria, economica, reperibile anche nei fossi, ottima presa, naturalmente non reversibile, ha il difetto che resta gommosa, e questo comporta due cose: primo che si carteggia da schifo e secondo che crea uno strato gommoso tra tastiera e manico, manico e body, body e top che smorza le vibrazioni: non consigliata in liuteria.
- Colla alifaltica (Titebond la più famosa): più cara della vinilica e non di facilissima reperibilità (io la trovo solo online...) è molto simile alla colla animale nel senso che ha una ottima presa e cristallizza, quindi si carteggia ottimamente e non ostacola la trasmissione delle vibrazioni nella liuteria della chitarra. Non reversibile. Consigliata per il risultato e la semplicità d'uso.

Tutte queste colle da fresche si puliscono con acqua.
Ho usato, per fare chitarre, la vinilica (nel mio primo lavoro) e la alifaltica in quelli successivi, ora la uso anche per i lavoretti di falegnameria: per quel pò che faccio la spesa in più vale lo sbattimento di non dover affrontare la carteggiatura della vinilica soprattutto per gli stucchi! Alla peggio, sempre per falegnameria, uso vinilica per le giunzioni e alifaltica per gli stucchi.

Fine digressione...prima di incollare è necessario fare tre cose:
- collaudare il truss rod fissando la tastiera con due morsetti,
- pulire la faccia che andrà incollata della tastiera in ebano con del diluente nitro o acetone (anche quello della moglie per le unghie va bene...) per rimuovere eventuali residui oleosi del legno (l'ebano è un pò oleoso...) che potrebbero inficiare la buona presa,
- proteggere con del nastro adesivo comune il truss rod. Questo infatti non deve entrare in contatto con la colla, che potrebbe ostacolare il corretto scorrimento dei filetti e causare ossidazione precoce delle parti metalliche.

Attaccato il nastro adesivo lo rifilo col taglierino lasciando circa 3 mm per parte sul legno, il minimo indispensabile.
DSC_1217.jpg
Ultima modifica di mastrococco il 10/01/2016, 2:50, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 2:27

E poi...là
DSC_1218.jpg
Spennellata per distribuire
DSC_1221.jpg

E leccata anche sulla tastiera...
DSC_1219.jpg
Sul manico non state scarsi, il legno è più poroso ed assicuratevi che si sia impregnato il giusto, sulla tastiera giusto il minimo indispensabile per bagnare uniformemente la superficie: ricordate che quando andremo a stringere la colla verrà quasi tutta espulsa!

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 2:34

Per prima cosa fisso il lato body: non si vede ma OVVIAMENTE mi sono segnato le mezzerie!
DSC_1223.jpg
Poi, a partire dal capotasto, comincio ad avvolgere la prima fascia elastica facendo attenzione a centrare bene la tastiera sul manico, che se ricordate bene dovrebbe essere un paio di mm più largo della tastiera tranne che sul tacco.
Mentre si procede la colla comincia a fuoriuscire ai lati...con lo straccetto bagnato si pulisce man mano che esce.
DSC_1224.jpg
Finito il primo avvolgimento, sempre partendo dal capotasto, ne faccio un secondo in senso contrario, in modo da stabilizzare le spinte sulla tastiera. Chissà se funziona anche come trafo? :lol1:
Non dormite troppo, con la Titebond avete 5 minuti per posizionare il pezzo dopodichè comincia a far presa!
DSC_1226.jpg
Nota: si possono usare anche dei morsetti ma questo metodo permette di avere comunque un buon serraggio e ha il vantaggio di posizionare quasi automaticamente la tastiera nel mezzo del manico mentre i morsetti, lavorando su superfici non piane, tendono sempre a scivolare spostando la tastiera...almeno finchè non comincia a far presa la colla...odioso!
Ultima modifica di mastrococco il 10/01/2016, 2:55, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 10/01/2016, 2:41

Ora si lascia riposare per 24 ore. Il giorno dopo posso togliere elastici e morsetto.

Ultimo lavoretto della giornata, mi sono ritagliato le lettere del mio "marchio" da intarsiare sulla paletta.
Queste le ho ricavate da una lastra di ebano, quando acquisto il materiale se ho intenzione di usare del legno per fare i segnatasti o degli intarsi aggiungo uno o due copripaletta dell'essenza che mi interessa, costano poco e sono pronti per l'uso!
DSC_1228.jpg

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 14/01/2016, 1:05

Intarsiata la paletta col marchio di fabbrica, stessa tecnica della tastiera:
prima si segnano i contorni col portamine
DSC_1235.jpg
Poi si fresa:
DSC_1237.jpg
Quindi si inserisce l'intarsio e si stucca con la polvere raccolta nella fresatura:
DSC_1240.jpg

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 18/01/2016, 0:08

Mi sono ritagliato un'oretta domenicale ed ho cominciato la finitura del manico...
Prima cosa togliamo le bave di colla e pareggiamo il manico con la tastiera:
DSC_1242.jpg
Evitare di lavorare con lime o raspe, siamo in finitura...si usa carta da 150 rigorosamente col tampone!
Che poi sarebbe niente altro che un supporto piano alla carta vetrata. Io ho arrangiato con un pezzettino di legno con facce planari (le ho piallate...), e serve a lavorare in modo che non ci siano dislivelli nella carteggiatura che possono causare inestetici "avvallamenti" nei profili.
DSC_1244.jpg
A pulizia finita avremo asportato anche il famoso millimetro in più sulla larghezza del manico, infatti ora c'è uno spigolino. Verrà sistemato in fase di finitura quando ultimeremo la curvatura del retro manico.
DSC_1248.jpg

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 18/01/2016, 0:15

Un altro lavoro da fare è la rettifica della tastiera: ora che è incollata al manico la faccia superiore, su cui andranno montati i frets può essersi leggermente deformata a causa di micro movimenti.
Ne controlliamo la perfetta planarità con una riga dritta.
DSC_1251.jpg
In caso di necessità col nostro block radius e carta 220 sistemiamo eventuali dislivelli. Si parla di decimi, io controllo in controluce per vedere dove la riga appoggia e dove si distacca. Nel mio caso avevo una zona di contatto nei tasti tra il 3 e il 7 e a fine tastiera con avvallamento in zona 12° e 1°.
Teniamo conto che ogni imperfezione della tastiera ce la troveremo sui frets, che con tutta probabilità andranno rettificati anch'essi, ma sempre meglio limare il legno dei fret...
DSC_1253.jpg

MapleMarco
Roger Mayer Jr.
Roger Mayer Jr.
Messaggi: 2598
Iscritto il: 02/06/2012, 14:22
Località: Mirano (VE)

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da MapleMarco » 20/01/2016, 15:27

che topic fantastico!
peccato averlo scoperto troppo tardi :D

mi sono imbarcato a costruire due tele baritone thruneck in mogano...
avendo visto questo topic prima.....mi sarei risparmiato molta fatica!!!


Grande Mastro!!!!! :ohhh:
CHE DIO B'ASSISTA!

Avatar utente
mastrococco
Garzone di Roger Mayer
Garzone di Roger Mayer
Messaggi: 1321
Iscritto il: 16/01/2012, 14:13
Località: Cesena

Re: Nuovo progetto Mastrosuperstrat + TUTORIAL passo passo

Messaggio da mastrococco » 21/01/2016, 11:05

Ciao Marco, grazie per i complimenti, quando vorrai presentarci le tue tele ti leggerò volentieri! Se poi ci vuoi svelare qualche trucchetto tuo particolare ancor meglio :ciao:

Rispondi